Le reti come bene comune: Regolatori, mercati e diritti nel settore media

Due gli incontri in programma giovedì 31 maggio e venerdì 1 giugno all'università di Padova

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Domani, giovedì 31 maggio in Aula Nievo e venerdì 1 giugno in Archivio Antico di Palazzo del Bo, via VIII febbraio 2 a Padova,  si terrà il convegno dal titolo “Le reti come bene comune? Regolatori indipendenti, mercati e tutela dei diritti nel settore dei media” organizzato dal Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali dell’Ateneo patavino in collaborazione con la Regione Veneto e il Centro interdipartimentale di ricerca e servizi “Giorgio Lago” dell’Università di Padova.
 
Giovedì 31 maggio, dalle ore 9.00,  in Aula Nievo di Palazzo Bo dopo i saluti di Francesco Gnesotto, Prorettore Vicario dell’Università degli Studi di Padova Antonio Varsori, Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali, e Clodovaldo Ruffato, Presidente Consiglio Regionale del Veneto, nella prima sessione dei lavori dal titolo “Tecnologie e mercati: Quali regole? Quale cittadinanza?” interverranno, moderati da Fabrizio Tonello, Università di Padova,  Maria Stella Righettini dell’Ateneo patavino, Benedetta Liberatore, Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Flavia Barca, Direttore dell’Istituto Economia dei Media della Fondazione Rosselli – Roma, Stefano Quintarelli, Direttore Generale Area Digital Gruppo 24 Ore, Marco Gambaro, Università Statale di Milano, Luca Borgomeo, Presidente del Consiglio Nazionale degli Utenti Cnu – Agcom.
Alle 14.30 è prevista una tavola rotonda dal titolo “La governace democratica dei media e delle reti:un’agenda di ricerca” a cui parteciperanno Michela Manetti, Università degli Studi di Siena, Lorenzo Vangelista, Università degli Studi di Padova, Giovanni Moro, Università degli Studi di Roma Tre e Presidente Fondaca, Francesco Amoretti, Università degli Studi di Salerno, e Mauro Santaniello, Università degli Studi di Salerno.
 
Venerdì 1 giugno
dalle ore 9.00 in Archivio Antico di Palazzo del Bo i lavori riprendono con la sessione di lavori dedicata al ruolo dei  Comitati Regionali per le Comunicazioni che verrà introdotta da Gianni Riccamboni, Direttore del Centro Interdipartimentale di ricerca e servizi “Giorgio Lago”. Interverranno Alberto Cartia, Presidente del Corecom del Veneto, Gianluca Gardini, Presidente del Corecom dell’Emilia Romagna, Bruno Geraci, Presidente del Corecom del Piemonte, Vincenzo Durante, Claudio Riva, Arjuna Tuzzi docenti dell’Università degli Studi di Padova,  e Domenico Basso, Direttore News Antennatre Nordest, moderati dal giornalista Francesco Jori.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento