menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La locandina della campagna di raccolta firme

La locandina della campagna di raccolta firme

Liberaladomenica, raccolta di firme per chiudere i negozi la domenica

La campagna, promossa da Confesercenti, Federstrade e Cei, per una legge di iniziativa popolare che riporti nell'ambito dei poteri delle Regioni le decisioni sulle aperture domenicali. A Padova la raccolta comincerà domenica sul sagrato del Duomo

Una proposta di legge di iniziativa popolare per restituire alle Regioni la facoltà di decidere sulle aperture domenicali. Questo lo scopo della raccolta di firme ribattezzata "Liberaladomenica", promossa da Confesercenti, Federstrade ed il sostegno della Conferenza Episcopale Italiana, al via in questi giorni in diverse regioni italiane.

LIBERALADOMENICA. La campagna è stata presentata oggi in municipio a Padova. "Nei giorni festivi la gente ha il diritto di riposare e di avere una vita sociale con la propria famiglia, gli amici, coltivando i propri interessi. Per questo dico sì a questa legge di iniziativa popolare", ha commentato il sindaco Flavio Zanonato. La raccolta firme vede anche il supporto della Regione Veneto, nonchè della Diocesi di Padova.

SHOPPING DOMENICALE: IL BOICOTTAGGIO DELLE PARROCCHIE PADOVANE

A PADOVA. In città la raccolta prenderà il via domenica 25 novembre sul sagrato del duomo dove sarà allestito un gazebo dalle 10 alle 12.30. La raccolta continuerà fino al 13 aprile 2013 e sarà possibile firmare anche in municipio.

LA PROPOSTA DI LEGGE. La proposta chiede l'abrogazione dell'art. 3, comma 1, lett. d-bis, del DL n. 223/2006, come modificato dall'art. 31 del DL n. 201/2011, riconsegnando alle Regioni la competenza a regolamentare la disciplina degli orari nell'ambito della materia residuale del commercio e così, secondo i promotori, "consentendo il ripristino di una disciplina più equilibrata e rispondente alle realtà territoriali, a tutela delle società locali e del lavoro autonomo e dipendente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento