menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Detrazione fiscale per i libri di testo": la richiesta per aiutare le famiglie

Una proposta che arriva da Antonio Zaglia, presidente dei librai dell’Ali Ascom Confcommercio di Padova: "Il nuovo governo dovrebbe dirci con chiarezza se intende sostenere le famiglie nella formazione dei loro figli"

Per aiutare le famiglie: i librai dell’Ali Ascom Confcommercio di Padova chiedono a gran voce la "Detrazione fiscale per i testi scolastici".

Mezzo caffé al giorno

Lo fanno tramite il presidente Antonio Zaglia, che spiega: "Ad ogni inizio di anno scolastico si ripropone la tematica del costo dei libri di testo. Un argomento 'dettato' che quasi sempre viene affrontato solo sotto il profilo del costo senza valutare che i libri di testo nel percorso di crescita e formazione degli adolescenti sono un importante strumento". Il tutto nonostante i dati elaborati (per conto di Ali-Confcommercio) da Rinascita Informatica: il costo per i libri di testo - al netto di vocabolari e testi consigliati - ammonta infatti in media a € 0.51 per un figlio che frequenta le scuole medie, mentre la cifra per l'intero ciclo delle superiori diventa pari a € 0.64.

"Un aiuto concreto alle famiglie"

Quello dei bilanci familiari, però, è un problema primario, come sottolinea Zaglia: "Noi siamo da sempre convinti che le famiglie debbano essere sostenute nell'impegno educativo dei loro figli con forme di detrazione fiscale al pari, ad esempio, delle spese mediche e per la palestra. In questo senso sono anni che proponiamo la detrazione fiscale, ma sempre ci viene detto che costa troppo e che i soldi non ci sono, salvo poi scoprire che i soldi per altri interventi ci sono". Da qui la richiesta: “Il nuovo governo dovrebbe dirci con chiarezza se intende sostenere le famiglie nella formazione dei loro figli. Quello che invece noi come librai possiamo fare, oltre a continuare a proporre la detrazione fiscale nelle sedi istituzionali con la stessa convinzione con la quale continuiamo a tenere in piedi le nostre imprese nonostante le mille difficoltà e la concorrenza, spietata e non sempre corretta, di grande distribuzione ed e-commerce, è offrire agli studenti, alle loro famiglie e alla scuola la competenza e la professionalità del nostro servizio tutto l'anno, convinti come siamo che la prima vera forma di risparmio sia il servizio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento