rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Economia

Alessandro Zan, ripensiamo la Zip per non farla morire

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

I possibili futuri licenziamenti dei dipendenti della Zip sono un chiaro segnale della volontà di privatizzare le risorse pubbliche. Con il chiaro rischio di perdere irreparabilmente il  prezioso bagaglio di esperienze, competenze e risorse che, attraverso la gestione integrata del territorio al servizio  delle imprese e dell’economia, hanno determinato un ruolo degli Enti Pubblici nello sviluppo dell’economia a Padova e in Provincia.

Affidare alla Zip la prevista riqualificazione della Zona industriale Nord di Padova, ripensare gli spazi e le strutture stesse del Consorzio mettendoli a disposizione della collettività, delle giovani imprese, dei lavoratori  – basti pensare che attualmente l’asilo nido della Zip è utilizzato solamente al 50% delle sue reali potenzialità - possono rivestire un ruolo fondamentale per la crescita economica della città ed essere dimostrazione che l’economia non è fatta solo di tagli arbitrari fatti con l’accetta, ma anche utilizzo intelligente delle risorse al servizio dello sviluppo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessandro Zan, ripensiamo la Zip per non farla morire

PadovaOggi è in caricamento