Economia

"Forno di qualità", un marchio dalla Regione a tutela del pane fresco

L’iniziativa è stata presentata mercoledì sera ai panificatori padovani nella sede dell’Unione provinciale Artigiani (Upa), alla presenza dell’assessore regionale allo Sviluppo economico Roberto Marcato

Il logo del marchio "Forno di qualità"

Dal 20 novembre, i panificatori veneti potranno richiedere il marchio “Forno di qualità”, un’iniziativa della Regione Veneto ideata per garantire al consumatore l’acquisto del vero pane fresco. L’iniziativa è stata presentata mercoledì sera ai panificatori padovani nella sede dell’Unione provinciale Artigiani, alla presenza dell’assessore regionale allo Sviluppo economico Roberto Marcato.

IL MARCHIO "FORNO DI QUALITÀ". Il marchio potrà essere ottenuto dai panificatori che mettono in atto, nel loro laboratorio, una lavorazione che rispetti le regole previste dal Disciplinare: devono produrre esclusivamente pane fresco e provvedere all’intero ciclo di produzione, dalla lavorazione delle materie prime fino alla cottura finale. Non sono ammessi dunque trattamenti di surgelazione. Per certificarsi sono richiesti, inoltre, cinque anni di esperienza professionale nel settore.

PANE DI QUALITÀ CERTIFICATA. Negli ultimi due anni in Veneto (e in Italia) è letteralmente esploso l’import dei prodotti da forno provenienti dall’Est Europa. Siamo passati da 4 a 8 milioni di euro. Fenomeno che spiega il boom della produzione di pane appena sfornato da parte della grande distribuzione. "Si tratta in realtà di un prodotto surgelato, precotto e solo dorato nel luogo di distribuzione - spiega Nicola Trentin, presidente dei panificatori di Confartigianato del Veneto e presidente dei Produttori alimentari dell’Unione artigiani di Padova. Grazie al marchio della Regione Veneto questo inganno non sarà più possibile e i consumatori che vogliono acquistare pane fresco possono essere certi di portare sulle loro tavole un prodotto di qualità".

INFO. I panificatori interessati ad ottenere il marchio possono rivolgersi agli uffici dell’Unione Provinciale Artigiani di Padova che si occuperà delle pratiche da presentare alla Regione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Forno di qualità", un marchio dalla Regione a tutela del pane fresco

PadovaOggi è in caricamento