Economia

Padova non si sblocca, mercato immobiliare in calo del 18,7%

Sono i dati forniti dall'osservatorio dell'Agenzia delle Entrate, in collaborazione con l'ufficio provinciale. Una media di flessione che supera quelle registrate a livello nazionale e regionale

Mercato immobiliare ancora in calo

Prosegue il calo delle compravendite delle abitazioni a Padova con un trend negativo anche nel secondo semestre 2013. Si registra, infatti, una flessione del -18,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, che arriva a -11,1% se si confronta l’intero anno 2013 rispetto al 2012. Sono state 773 le transazioni scambiate nel secondo semestre dell’anno 2013 nella nostra città.

MERCATO IMMOBILIARE A PADOVA: Primo semestre 2013

SITUAZIONE AFFITTI A PADOVA

NTN. Questi dati, calcolati sulla base delle quote di proprietà (Ntn, numero di transazioni normalizzate), sono riportati nello studio pubblicato oggi dall’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, in collaborazione con l’ufficio provinciale. La flessione registrata nel capoluogo è superiore sia alla media rilevata sull’intero territorio nazionale (-6,7%), dove si sono contate nel semestre 201.895 compravendite, sia a quella regionale (-4,8%), in cui gli scambi nell’arco del semestre hanno raggiunto quota 17.215.

FOCUS. A livello provinciale, nel primo semestre 2013, le compravendite complessive di unità immobiliari a destinazione abitativa sono state 2.992, di cui il 74,16 % ubicate nella provincia di Padova. Analizzando i dati dal 2004, si evidenzia un arretramento significativo del mercato residenziale abitativo padovano a partire dal secondo semestre 2007: rispetto a quel periodo, il mercato delle abitazioni provinciali ha perduto oltre la metà delle compravendite (-56,56%).

QUOTAZIONI. Se si analizza l’andamento dei prezzi nominali delle abitazioni, tra il secondo semestre 2013 e il primo semestre 2013, si osserva come, nonostante la contrazione delle compravendite si avverta sempre più pesantemente, le quotazioni medie residenziali dimostrano sostanzialmente una “tenuta”.

Tabella Ntn quotazioni medie e variazioni % - macroaree provinciali:

Macroaree provinciali

NTN II sem 2013

Var % NTN
II sem 2013 / II sem 2012

Quota % NTN Provincia

Quotazione
II sem 2013
€/m2

Var % quotazione II sem 2013 / I sem 2013

N. indice quotazioni II sem 2013 (base = I sem 2004)

Bassa Padovana

453

5,2%

15,14%

1.070

-0,2%

109,8

Capoluogo

773

-18,7%

25,83%

1.819

-0,6%

117,8

Cintura Urbana

886

-16,9%

29,62%

1.267

-0,6%

114,3

Colli Euganei

174

-3,9%

5,80%

1.205

0,0%

111,9

Piovese

210

6,1%

7,03%

1.113

-0,2%

109,3

Regione Nord Occidentale

270

3,7%

9,03%

1.185

-0,2%

107,7

Regione Nord Orientale

226

-13,4%

7,55%

1.207

-0,3%

113,5

Provincia di Padova

2.992

-10,6%

100%

1.346

-0,4%

113,7

Tabella Ntn, quotazioni medie e variazioni % - macroaree urbane di Padova:

Macroaree urbane

NTN II sem 2013

Var % NTN
II sem 2013 / II sem 2012

Quota % NTN comune

IMI 2013

Quotazione
II sem 2013
€/m2

Var % quotazione II sem 2013 / I sem 2013

Differenziale quotazioni II sem 2013 rispetto alla media comunale

Centrale

103

-23,5%

13,34%

1,36%

2.920

-1,1%

1,63

Semicentrale

308

-24,4%

39,79%

1,41%

1.705

-0,5%

0,95

Periferica

280

-8,5%

36,23%

1,46%

1.453

-0,4%

0,81

Suburbana

64

9,4%

8,32%

1,45%

1.369

0,5%

0,76

Agricola

18

-58,3%

2,32%

1,14%

nd

nd

nd

Padova

773

-18,7%

100,00%

1,59%

1.796[1]

-0,6%

1,00

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padova non si sblocca, mercato immobiliare in calo del 18,7%

PadovaOggi è in caricamento