Economia

Il mercato residenziale a Padova è in crescita: la mappa delle zone

I dati elaborati dall’Ufficio Studi Gabetti relativi al primo semestre 2015 evidenziano un aumento delle transazioni del +19,1%. La suddivisione per macroaree: centro storico, centro, semicentro, periferia

Nel primo semestre del 2015, secondo quanto emerge dalle rilevazioni dell’Ufficio Studi Gabetti, dalle agenzie Gabetti, Professionecasa e Grimaldi, il capoluogo padovano ha mostrato ulteriori segnali positivi per il mercato residenziale. In particolare, secondo i dati dell’Agenzia del Territorio, nel capoluogo si sono realizzate 977 transazioni residenziali nel primo semestre 2015, +19,1% rispetto allo stesso periodo del 2014. Le quotazioni sono risultate complessivamente stabili solo con lievi ritocchi limitati ad alcune zone. In media, secondo quanto emerge dalle agenzie Gabetti, nel primo semestre 2015 i tempi medi di vendita sono stati intorno ai 6-8  mesi, mentre gli sconti in sede di chiusura delle trattative sono stati mediamente intorno al 10-15%.

CENTRO STORICO. Analizzando le diverse macro zone, il Centro storico - in particolare piazza delle Erbe, piazza della Frutta, piazza Eremitani e limitrofe - presenta una buona richiesta. A seconda delle differenti tipologie immobiliari, le quotazioni per l’usato in buone condizioni si attestano intorno ai 3mila euro al metro quadro per le soluzioni di tipologia media, mentre sono su una media di 2.200 euro al metro quadrato per quelle di tipologia economica. Per il signorile siamo invece su una media di 3.900 euro al metro quadro. Il nuovo-ristrutturato ha quotazioni che vanno dai 3mila euro al metro quadro per la tipologia economica ai 3.600 per il medio ai 4.500 per il signorile.
 
CENTRO. Nell’ambito del Centro, la zona Prato della Valle presenta quotazioni intorno ai 2.800 euro al metro quadrato per il signorile usato in buone condizioni, mentre siamo a 2.400 euro al metro quadro per le soluzioni medie. Il signorile nuovo-ristrutturato si attesta invece intorno ai 4.300 euro al metro quadro. "Nel primo semestre del 2015 abbiamo registrato un volume di compravendite in aumento rispetto al semestre precedente - sottolinea Sergio Masiero, titolare dell’agenzia Gabetti di Padova Prato della Valle - le zone di preferenza sono state il centro e alcune zone della prima periferia, quali Guizza, Crocefisso Voltabarozzo; le tipologie maggiormente domandate sono state i trilocali e quadrilocali per un budget di spesa medio rispettivamente di circa 150-200mila euro e 200-250mila euro. Le caratteristiche di maggiore importanza per gli acquirenti sono state la presenza dell’ascensore e del riscaldamento autonomo".

SEMICENTRO. Città Giardino presenta quotazioni intorno ai 2.300 euro al metro quadrato per l’usato medio in buono stato e attorno ai 2.500 euro al metro quadro in caso si soluzioni signorili, che per il ristrutturato a nuovo sono intorno ai 2.800 euro. Santa Croce è invece su una media di 2.150 euro per l’usato medio in buono stato e di 2.500 euro al metro quadro in caso di immobili signorili. In zona Madonna Pellegrina siamo a 1.800 euro al metro quadrato per l’usato medio in buono stato e a 2mila euro al metro quadro in caso di soluzioni signorili, che per il ristrutturato a nuovo sono intorno ai 2.800. In zona Facciolati siamo a 1.700 euro al metro quadro per l’usato medio in buono stato e a 1.900 in caso di soluzioni signorili, che per il ristrutturato a nuovo sono intorno ai 2.500 euro al metro quadro. Quotazioni similari in zona San Giovanni, dove l’usato medio in buone condizioni è a 1.700 euro al metro quadro, mentre siamo a 2.200 per le soluzioni signorili. In entrambe le zone, le soluzioni economiche usate in buone condizioni sono intorno ai 1.100-1.200 euro al metro quadro. Sonia Cnappi, titolare delle agenzie Gabetti di Padova Facciolati e Padova Centro, sottolinea: "Nel primo semestre del 2015 abbiamo registrato un maggior numero di richieste di appartamenti in acquisto rivolte al centro storico sia per utilizzo diretto sia per investimento. Nella zona nelle immediate vicinanze del centro, che parte dagli Ospedali fino a Santa Rita, le tipologie maggiormente domandate sono state invece trilocali e quadrilocali per un budget di spesa medio rispettivamente di circa 160mila euro e 250mila euro. Le caratteristiche di maggiore importanza per gli acquirenti sono state la presenza del box e del terrazzo". Le zone Savonarola e Sacra Famiglia hanno quotazioni per l’usato in buono stato che variano dai 1.600 ai 1.700 euro al metro quadro, mentre per il signorile siamo a 1.900-2.000 euro. 

PERIFERIA. Per quanto riguarda la periferia in zona Guizza siamo a 1.400 euro al metro quadro per l’usato medio in buono stato e a 1.700 in caso di soluzioni signorili. Il nuovo-ristrutturato è invece intorno ai 1.700-2.000 euro al metro quadrato a seconda delle tipologie. Quotazioni similari (1.350 euto al metro quadro) in zona Voltabarozzo per l’usato medio in buono stato, mentre per il signorile siamo a 1.900 euro al metro quadro per le soluzioni usate in buone condizioni. Nelle zone di Chiesanuova, Brusegana e Arcella abbiamo parametri similari, che variano dai mille ai 1.400 euro al metro quadro per l’usato in buono stato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mercato residenziale a Padova è in crescita: la mappa delle zone

PadovaOggi è in caricamento