Fida Confcommercio, l'aponense Michele Giraldo confermato nel consiglio nazionale

«Dobbiamo capitalizzare in modo efficiente il patrimonio esperienziale che ci arriva dalla crisi provocata dal Covid perché il ritorno alla normalità ci conferma come il cliente, che si è avvicinato a noi nel periodo più critico della pandemia, è un capitale straordinario che non possiamo perdere»

Squadra che vince non si cambia: l’assemblea nazionale della Fida (la Federazione dei dettaglianti alimentari di Confcommercio) ha infatti confermato per acclamazione Donatella Prampolini alla presidenza della Federazione per il quinquennio 2020-2025 e contemporaneamente ha rinnovato il consiglio federale che ora annovera ben tre presenze venete: oltre al riconfermato Michele Ghiraldo, aponense, presidente provinciale per Padova e regionale della Fida Ascom Confcommercio, Alberto Teso per Venezia e Riccardo Zanchetta per Treviso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Consiglio

Il nuovo consiglio, implementato della componente veneta, porterà sicuramente ad una più ampia eterogeneità nella visione d’insieme del comparto, con l’arricchimento dell’esperienza veneta nel campo del commercio alimentare di vicinato, affinatasi e specializzatasi con straordinaria duttilità nel periodo del lockdown. Afferma Michele Ghiraldo: «Dobbiamo capitalizzare in modo efficiente il patrimonio esperienziale che ci arriva dalla crisi provocata dal Covid perché il ritorno alla normalità ci conferma come il cliente, che si è avvicinato a noi nel periodo più critico della pandemia, è un capitale straordinario che non possiamo perdere. Siamo stati noi i primi a garantire la spesa a domicilio per i clienti che ne avevano bisogno, soprattutto gli anziani e le persone in difficoltà. Non possiamo lasciare che tutto questo vada dimenticato. Il consumatore sarà al centro della nostra attenzione e degli impegni politici della Fida per i prossimi anni, e trovo che sia un impegno nel quale dovremo investire moltissimo: ne va della sopravvivenza delle nostre attività».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento