rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Economia Piombino Dese

Molino Rossetto premiata a Milano come Pmi ad alto potenziale

L’azienda di Pontelongo è risultata tra le 50 aziende italiane eccellenti, dal punto di vista dei più importanti indicatori economici e di sviluppo del brand, selezionate da una ricerca che legalcommunity.it ha commissionato alla società Icm Advisors

Un riconoscimento come azienda emergente in forte sviluppo, capace di performance eccellenti in termini di fatturato, redditività e sviluppo anche sui mercati internazionali. Ed, in particolare, è per i modelli di gestione ad alta sostenibilità e attenzione alla salute alimentare che Molino Rossetto ha ricevuto ieri sera a Milano il premio Sostenibilità e Attenzione alla Salute, nella cornice del Four Seasons Hotel, in occasione dell’evento “Save The Brand 2017”, organizzato da legalcommunity.it e giunto alla quarta edizione. L’azienda si è notevolmente contraddistinta per “gli ingredienti di alta qualità, la sostenibilità dell’intero ciclo produttivo e l’attenzione alla salute”.

LA PREMIAZIONE

L’azienda di Pontelongo, specializzata nella produzione di farine e preparati speciali, rientra dunque nella short list di 50 Pmi ad elevato potenziale selezionate dalla ricerca “Fashion, Food, Furniture – Il valore dei marchi delle aziende 3F”, che per il quarto anno legalcommunity.it ha commissionato a Icm Advisors, società specializzata nella valutazione dei beni immateriali delle aziende. L’indagine ha preso in esame un campione di oltre 1000 imprese italiane attive in tre settori fondamentali del made in Italy (moda, alimentare, arredamento). A determinare la selezione di questi piccoli grandi gioielli dell’imprenditoria italiana sono stati due parametri: l’eccellenza economica, valutata analizzando il tasso di crescita dei ricavi e il margine operativo medio negli ultimi tre esercizi, e l’eccellenza del brand e del marketing, espressa attraverso il Brand Equity Score™, un metodo di valutazione proprietario sviluppato da ICM che si basa su oltre 30 criteri, dall’attrattività al posizionamento, dall’impatto sul business all’immagine sul mercato.

I PUNTI FORTI

La selezione ha tenuto conto anche di importanti aree di sviluppo e trend innovativi, quali l’innovazione digitale, la sostenibilità, l’attenzione alla salute, l’internazionalizzazione, la sostenibilità, i fattori distintivi tipici del made in Italy, l’innovazione tecnologica. “Siamo molto orgogliosi di questo riconoscimento – ha affermato un’emozionata Chiara Rossetto, amministratore delegato di Molino Rossetto, in occasione della cerimonia di ieri sera – perché premia i nostri sforzi, sviluppati a 360 gradi in tutte le aree del business, per far crescere un’azienda che ha saputo conquistare un posto di rilievo nel panorama italiano e guarda con crescente attenzione ai mercati internazionali”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molino Rossetto premiata a Milano come Pmi ad alto potenziale

PadovaOggi è in caricamento