Mercoledì, 23 Giugno 2021
Economia Via Monte Madonna

Nuova gestione del progetto educazione naturalistica del Parco Regionale dei Colli Euganei

Dal primo giugno 2021 e per i prossimi 6 anni, è in essere la nuova concessione in affidamento del Progetto di Educazione naturalistico/ambientale del Parco, tramite il nuovo gestore affidatario RTI (raggruppamento temporaneo di impresa) tra Cooperativa Sociale “Idee Verdi” di Abano Terme (PD) e RSN Ricerche e studi naturalistici Biosphaera Soc. Coop. di S. Vito di Leguzzano (VI)

Dopo alcuni mesi di interruzione, dovuti al termine della gestione della Cooperativa “Terra di Mezzo” che da anni si occupava del servizio e alle successive procedure tecniche e burocratiche necessarie a dar vita al nuovo corso, dal primo giugno 2021 e per i prossimi 6 anni, è in essere la nuova concessione in affidamento del Progetto di Educazione naturalistico/ambientale del Parco, tramite il nuovo gestore affidatario RTI (raggruppamento temporaneo di impresa) tra Cooperativa Sociale “Idee Verdi” di Abano Terme (PD) e RSN Ricerche e studi naturalistici Biosphaera Soc. Coop. di S. Vito di Leguzzano (VI).

Le strutture presto attive

Come nel passato recente, le attività saranno incentrate sulla gestione dell’Ostello e Centro Visite del Parco “Casa Marina”, sul Monte Venda, e su quella del Parco Avventura “Le Fiorine”, quest’ultimo situato nella nota località sopra Teolo, nella sella tra monti Grande e Madonna. Le due strutture saranno presto nuovamente attive e pronte ad ospitare i visitatori – rimangono da sistemare alcune procedure di carattere tecnico – e la tempistica della loro riapertura completa sarà comunicata tramite i canali ufficiali e social del Parco, nonché quelli del nuovo gestore.

Casa Marina - Marco Pavarin (1)-2

Le riaperture estive

Dopo il periodo di forzata sospensione dovuto alle disposizioni per l’emergenza sanitaria, le prime attività a riprendere saranno quelle riguardanti i centri estivi per ragazzi, presso Casa Marina; a seguire verso la metà di giugno riprenderanno anche il servizio di bar e ristorazione del Centro visite e sarà riaperto al pubblico il Parco Avventura. Durante l’estate, inoltre, le Guide Ambientali Escursionistiche gestite dalla nuova cooperativa saranno impegnate nel supporto alle classiche passeggiate del ciclo “Domeniche al Parco”, organizzate dal Gruppo Escursionisti “S. Arigliani” di Battaglia Terme, e nell’iniziativa “Sentieri Sonori”, organizzata da Associazione “Play”, entrambe patrocinate dall’Ente Parco.

Il futuro

Da settembre in poi, infine, la speranza di tutti è quella di rivedere finalmente anche a Casa Marina e sui sentieri del Parco le scuole di ogni ordine e grado in visita al nostro territorio, grazie anche alla preziosa attività didattica e di animazione delle Guide e a progetti specifici di approfondimento e conoscenza delle realtà euganee.

La ripresa con i nuovi progetti

«L’iter con le procedure tecniche e burocratiche necessarie ad avviare la nuova gestione – spiega il vicepresidente del Parco Regionale dei Colli Euganei, Antonio Scarabello – si è concluso proprio nel momento di apertura post Covid, quindi ci fa un enorme piacere poter accompagnare la ripresa con i nostri progetti di Educazione naturalistico/ambientale. In queste settimane primaverili ho potuto constatare personalmente quanto il Parco Colli stia diventando sempre più un’area deputata all’escursionismo, allo sport, e all’evasione verso un contatto benefico con la Natura. Le centinaia di persone che decidono di trascorrere il loro tempo libero nel week end sui nostri sentieri, lo dimostra. E devo dire di aver riscontrato anche una maggiore attenzione verso l’ambiente. I visitatori sono sempre più consapevoli di trovarsi all’interno di un’area protetta e dunque le buone pratiche ecologiche sono sempre piò osservate e messe in pratica. Anche questo costituisce un bel passo avanti nella tutela del nostro patrimonio euganeo».

Rinnovare ancora una volta il territorio

«Per noi – replica Marco Cavinato, presidente della cooperativa Idee Verdi – la gestione dell’educazione naturalistica del Parco rappresenta una nuova occasione per rinnovare l’impegno per il territorio. In queste settimane abbiamo già avuto modo di confutare la grande sintonia che si è instaurata con la parte politica dell’Ente, con i funzionari e con i dipendenti durante il lavoro che è stato svolto per arrivare pronti a questo passaggio di consegne. Davvero non vediamo l’ora di poter iniziare a pieno regime. Ora l’urgenza è per i Campi Avventura, perché vogliamo offrire l’opportunità ai bambini e alle loro famiglie di riprendere la vita sociale e la scoperta dei Colli Euganei il prima possibile».

Dettagli

Come già per le passate gestioni, l’Ente Parco potrà sempre disporre, a seconda delle proprie disponibilità di bilancio e necessità di carattere organizzativo e/o promozionale, di finanziare in tutto o in parte servizi aggiuntivi al Gestore, previsti dal Capitolato d’appalto, tra cui rientrano la collaborazione per iniziative escursionistiche (come ad esempio le sopra citate Domeniche al Parco e Sentieri Sonori), eventi o giornate di valorizzazione del territorio anche a livello nazionale, collaborazione in servizi in fiere e manifestazioni che prevedono punto informativo.

Info web

facebook.com/parcodeicollieuganei

instagram.com/parco_regionale_colli_euganei

Telegram t.me/parcocollieuganei

Scarica la nuova Web App del Parco, è gratuita e scaricabile direttamente sul vostro dispositivo IOS e Android

www.parcocollieuganei.com/app.php

#ParcoRegionaleColliEuganei

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova gestione del progetto educazione naturalistica del Parco Regionale dei Colli Euganei

PadovaOggi è in caricamento