Martedì, 21 Settembre 2021
Economia

«Un Dpcm tarato sulle grandi città, esattamente il contrario di ciò che esprime il nostro territorio»

«Che la salute sia al primo posto non si discute, però stabilire una serie infinita di divieti senza spendere una parola su come si potrà intervenire in favore di migliaia di imprese che, senza il Natale, saranno costrette a chiudere, non è eticamente corretto»

«Un Dpcm tarato sulle grandi città. Esattamente il contrario di ciò che esprime il nostro territorio»: il commento di Patrizio Bertin si condensa in una battuta.

Dpcm

Il presidente di Ascom Confcommercio Padova e Confcommercio Veneto, però, poi aggiunge: «Che la salute sia al primo posto non si discute, però stabilire una serie infinita di divieti senza spendere una parola su come si potrà intervenire in favore di migliaia di imprese che, senza il Natale, saranno costrette a chiudere, non è eticamente corretto». A non convincere Bertin sono il divieto di spostamento tra comuni che l’estensione dell’apertura dei negozi alle 21: «Condivido pienamente ciò che ha sottolineato il presidente Zaia quando obietta che non è la stessa cosa muoversi all’interno di un comune come Roma o, per quanto ci riguarda, come Barbona o Battaglia Terme. I nostri ristoranti sui Colli, seppur aperti a mezzogiorno a Natale, Santo Stefano e Capodanno a chi daranno da mangiare? Alla famiglia (però massimo 4 persone) che abita vicino?». Dubbi, come si diceva, anche per quanto riguarda l’estensione dell’apertura dei negozi: «Dopo le 18 ma anche prima - continua Bertin - le strade sono deserte. A cosa serve l’estensione dell’orario? A caricarci di nuovi costi?». Costi, comunque, che i commercianti stanno sostenendo per aggiornare i registratori di cassa in vista dell’avvio della lotteria degli scontrini. «Un’operazione - conclude Bertin - che avevamo chiesto, visto il momento, fosse posticipata ma evidentemente c’è poco spazio, nella mente del governo, per il nostro mondo che non è fatto solo di imprenditori in gravissime difficoltà, ma anche di dipendenti che guardano ogni giorno di più con terrore alla concreta possibilità di non avere più un posto di lavoro».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Un Dpcm tarato sulle grandi città, esattamente il contrario di ciò che esprime il nostro territorio»

PadovaOggi è in caricamento