Servizi Eures: a Mestre il reclutamento di infermieri e medici per la Germania

Alle selezioni erano presenti per lo Zav di Bonn Daniel Cho Shin, per Eures Padova Giorgio Santarello e Jessica Bedo, per Veneto Lavoro Giorgio Gardonio e i responsabili del personale della Drk, la Croce rossa tedesca

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Si sono svolti il 3 e il 4 luglio i colloqui per selezionare medici e infermieri italiani. L’iniziativa nasce dalla stretta collaborazione esistente da anni tra lo ZAV di Bonn (organo deputato alla gestione del servizio di domanda e offerta di lavoro a livello internazionale da parte del Ministero del Lavoro tedesco) e l’Ufficio EURES (Servizi europei per l’occupazione) della Provincia di Padova e della Regione Veneto. Le interviste si sono svolte nella sede di Veneto Lavoro a Mestre che ha offerto il supporto logistico.

“La forte sinergia tra lo Zav di Bonn e i servizi Eures – ha spiegato l’assessore provinciale al Lavoro e Formazione Massimiliano Barison – garantisce valore aggiunto ai nostri servizi per l’impiego, creando ottime opportunità di occupazione per alcune specifiche figure. Un’iniziativa simile si è svolta a maggio per reclutare ingegneri e ora tocca a medici e infermieri. Sono profili professionali che spesso tornano poi in Italia con un bagaglio di conoscenze utili anche alle nostre aziende, migliorando così la competitività del nostro tessuto produttivo ed economico. Tra l’altro, nel caso specifico, vengono selezionati medici che abbiano anche solo la laurea in quanto sarà offerta dagli  ospedali tedeschi la specializzazione”.

Alle selezioni erano presenti per lo Zav di Bonn Daniel Cho Shin, per Eures Padova Giorgio Santarello e Jessica Bedo, per Veneto Lavoro Giorgio Gardonio e i responsabili del personale della Drk, la Croce rossa tedesca. Per le due giornate di reclutamento sono giunte da tutta Italia 415 candidature, divise per 163 posizioni aperte per il profilo di infermiere e 33 per il profilo di medico da destinare a 14 tra cliniche e ospedali tedeschi. Di questi curriculum, gli uffici Eures hanno selezionato 36 candidati infermieri e 19 medici convocati a Mestre per i colloqui. Ottime chance le hanno avute coloro che si sono presentati con la conoscenza del tedesco a livello intermedio, mentre gli altri  verranno contattati nel momento in cui avranno acquisito un livello discreto della lingua tedesca, in quanto sia la Croce Rossa che gli ospedali hanno sempre grande necessità di tali profili.

A fine settembre è prevista una ulteriore selezione in quanto lo ZAV di Bonn è rimasto molto soddisfatto dell’organizzazione e dei candidati presentati. In ogni caso, per vedere le offerte di lavoro sollecitate a livello europeo anche di altri settori, si può consultare il sito della Provincia www.provincialavoro.padova.it alla sezione Eures. Info: eurespadova@provincia.padova.it .

I più letti
Torna su
PadovaOggi è in caricamento