Roadshow lavoro a Padova

Come farsi assumere dalle migliori aziende in tempi di crisi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Roadshow Lavoro - Come farsi assumere dalle migliori aziende in tempi di crisi è il progetto formativo, ideato e gestito da Davide Malaguti, imprenditore e formatore, che si rivolge a persone che cercano lavoro o vogliono migliorare la propria posizione lavorativa, offrendo loro strumenti utili per riposizionarsi con successo sul mercato.

 

Giunto alla sua terza edizione nazionale, Roadshow Lavoro si sviluppa in un workshop itinerante in 10 città italiane. Dopo Bologna, Napoli, Bari, Roma, Firenze, Milano, Catania, l'evento fa tappa a Padova mercoledì 21 maggio (presso Hotel NH Mantegna, Via Nicolò Tommaseo 61) per proseguire poi per Torino (4 giugno) e Ancona (18 giugno). www.roadshowlavoro.it

Il workshop offre spunti e metodologie consolidate per migliorare ogni fase della ricerca di lavoro e della selezione e riposizionarsi con successo nel mercato del lavoro. Dalla revisione del curriculum vitae e della lettera di presentazione, a quanto indispensabile alla preparazione di un efficace colloquio di lavoro. Grazie alla simulazioni di colloqui con un selezionatore del personale, il partecipante ha modo di valutare quali sono gli errori più comuni e gli aspetti da non trascurare durante un incontro di lavoro per centrare l'obiettivo di un'assunzione. Al partecipante viene spiegato quali sono gli elementi della comunicazione non verbale da tenere presenti e quali le espressioni da evitare in una fase delicata come la selezione.

A proposito di Roadshow Lavoro e dei suoi obiettivi, Davide Malaguti, imprenditore e formatore, autore del libro «Dreams. Il realizzatore di sogni» commenta: «Spesso le persone in cerca di lavoro non attivano una pianificazione e programmazione corretta per arrivare alle aziende - e non si preparano a sufficienza su come presentarsi al meglio di fronte a selezionatori del personale in grado di leggere il loro comportamento come un medico legge una radiografia. Diventa dunque fondamentale conoscere gli errori più comuni per evitarli, così come individuare i propri punti di forza e le proprie debolezze per riuscire a esprimere il massimo potenziale.»

La partecipazione a Roadshow Lavoro - Come farsi assumere dalle migliori aziende in tempi di crisi è gratuita per la prima ora del workshop in modo da permettere al partecipante di fare una propria valutazione. Il costo per la frequentazione dell'intera giornata è di €49. Se ci si presenta in due, una partecipazione è gratuita.

La sessione mattutina del workshop è dedicata allo studio di una presentazione efficace del candidato durante il percorso di selezione. La sessione pomeridiana invece si struttura attorno a laboratori per la revisione del curriculum vitae e della lettera di presentazione. Il percorso prevede anche un coaching personale in cui il candidato viene seguito passo dopo passo nella scelta dei colloqui e nella valutazione post-colloquio, fino ad arrivare all'obiettivo dell'assunzione.

«Nell'ambito del workshop - continua Davide Malaguti - cerco di far capire ai partecipanti quali sono gli errori comuni da evitare in un colloquio di lavoro, spesso commessi in totale onestà ma che si rivelano dannosi. Migliaia di persone vengono scartate non perché non adeguate, ma perché non preparate a sostenere al meglio una selezione. Ognuno deve essere consapevole della propria condizione iniziale e da qui partire per migliorarsi. Ovviamente la motivazione e la fiducia nelle proprie capacità sono un elemento determinante per essere scelti e noi le sviluppiamo tramite coaching di gruppo e individuali.»

L'emergenza occupazione in Italia è un dato che suscita l'attenzione, non solo nazionale, ma anche quella europea. Sotto la lente sono proprio i numeri diffusi all'inizio del 2014 dall'Istat: la percentuale dei senza lavoro è salita al 12,7%, il livello più alto registrato dal 1977. L'aumento dei disoccupati è legato in misura preponderante alla riduzione degli occupati (-55.000 su mese), ovvero alla perdita di posti di lavoro per la debolezza del ciclo economico e, in particolar modo, della domanda interna. Record negativo anche per la disoccupazione giovanile. Nella fascia di età compresa tra i 15 e i 24 anni, la percentuale dei senza lavoro sul totale degli occupati o di quanti cercano un impiego è salita al 41,6% dal 41,4% di ottobre, in aumento di 4 punti percentuali su anno.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento