Padova, New Vision esempio di successo nel terziario

In occasione del via agli stati generali per Servizi & Sviluppo di ASCOM Confcommercio Padova, New Vision, la rivoluzionaria digital media company veneta, sarà presentata come emblema del rilancio del settore terziario

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Sarà New Vision, la digital media company impegnata nella ricerca e nello sviluppo di tecnologie per la comunicazione in tempo reale, la realtà presentata in occasione degli stati generali di Servizi & Sviluppo di Ascom Confcommercio Padova come esempio di successo nel percorso di rilancio del settore terziario. L'incontro con le imprese padovane che forniscono servizi si terrà giovedì 10 settembre 2013, a partire dalle 9, presso la sede Ascom in piazza Bardella 3 e vedrà affrontati cinque aspetti fondamentali: rilanciare l'economia, riformare il lavoro, ritornare all'etica, ridare credito, riconoscere il cliente.

"Il comparto dei servizi - spiega Nicola Bertin presidente del Gruppo Servizi & Sviluppo Ascom - è sicuramente uno di quelli che hanno sofferto maggiormente in seguito alla crisi, ma è anche uno di quelli che possono svolgere un ruolo determinante per sostenere la ripresa. Fissare uno "stato dell'arte" attraverso gli stati generali è dunque operazione quanto mai opportuna per verificare i punti di forza e di debolezza di un settore che, nella sola provincia di Padova, conta un significativo numero di imprese".

Con la piattaforma 4ME, prodotto unico al mondo in grado di gestire da un solo di pannello di controllo tutti i flussi di contenuti multimediali, New Vision sta rivoluzionando il mondo della comunicazione aziendale, esterna ed interna, avvalendosi di un team tecnico di 25 giovani talenti italiani. Con un'età media di 32 anni, un ambiente lavorativo fresco e dinamico, l'orientamento all'innovazione, un portfolio clienti di importanti realtà internazionali e l'impiego di una nuova visione della cultura d'impresa, la tribù aziendale, New Vision si presenta come realtà d'eccezione nel panorama delle piccole e medie imprese italiane e si candida per competere, sul piano della qualità, con i colossi della Silicon Valley.

"Il software 4ME oggi eroga mensilmente contenuti per più di 1.000.000.000 di singole operazioni - afferma Nicola Meneghello, amministratore delegato di New Vision - segnale che in Italia sta progressivamente crescendo, anche come risposta alla crisi, la necessità di puntare su servizi tecnologici di qualità e a basso costo per il rilancio dell'impresa. Il made in Italy inteso come sinonimo di qualità nella produzione non è più relegato solo ai settori dell'abbigliamento, dell'enogastronomia, del design, dell'artigianato e della creatività in senso più ampio, ma si è aperto anche al settore tecnologico. Puntare sulle aziende in grado di innovare in questo ambito aiuterà a rendere il Paese più competitivo a livello internazionale.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento