Padova, negli uffici postali al via i pagamenti con carte di credito e bancomat

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Poste Italiane amplia la gamma di carte di credito e di debito accettate dagli uffici postali per effettuare pagamenti allo sportello. In provincia di Padova gli uffici postali mettono a disposizione della clientela la nuova piattaforma di pagamento che, grazie al collegamento diretto con il circuito nazionale Pago Bancomat e con i circuiti internazionali Mastercard e Visa, al pari di quanto già avviene negli esercizi commerciali, consente l'utilizzo delle principali carte.

In particolar modo, sarà possibile utilizzare le carte di credito Visa e Mastercard, e le carte di debito e prepagate dei circuiti Pagobancomat, VPAY, Mastercard, Maestro, VISA, Visa Electron dotate di chip o di banda magnetica. Saranno inoltre accettate anche le carte dotate di tecnologia contactless (degli stessi circuiti delle carte di debito) ed il pagamento tramite smartphone abilitati alla tecnologia NFC (Near Field Communication), che consentono di effettuare la transazione semplicemente avvicinando la carta o il cellulare al POS.

I servizi di pagamento cui viene estesa la gamma di carte utilizzabili includono Bollettini, (compresi quelli IMU e TARES) RAV, Tasse Automobilistiche (fase BOLL e fase BACI), Modelli F24 ed F23.

Negli uffici postali è inoltre sempre possibile effettuare pagamenti misti, come ad esempio carta e contanti, o pagamento con più carte sia di debito che di credito.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento