menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nicola Rossi, presidente Confesercenti Padova

Nicola Rossi, presidente Confesercenti Padova

Pasqua 2016: 7 padovani su 10 rimarranno in città, gita fuori porta a Pasquetta

I padovani festeggeranno prevalentemente in casa, in famiglia, ma un padovano ogni tre dichiara che si sposterà al ristorante. Il regalo più gettonato risulta essere l'uovo di cioccolato

Pochi viaggi nella settimana Pasquale, il padovano preferirà passare la Pasqua in città, in famiglia o al ristorante. Si conferma la tradizionale gita fuori porta per il lunedì di Pasquetta.

PADOVANI. “Saranno circa 7 su 10 (il 76%) i padovani (dati provinciali) che celebreranno la ricorrenza in città, - dichiara Nicola Rossi presidente di Confesercenti Padova - Cala di poco rispetto al 2015 il numero di padovani che hanno pianificato una vacanza tra il 23 ed il 30 marzo in occasione delle festività pasquali: nel 2015 era il 26% per quest’anno si prevede un abbassamento al 24 %".

VIAGGIO IN ITALIA. "Tra questi però cresce il numero di viaggiatori che hanno scelto una meta in Italia: quest’anno il nostro Paese è la destinazione dichiarata dall’84% di chi farà un viaggio nel periodo pasquale. Solo il 16% sceglierà di compiere un viaggio all’estero. Per chi si muove in Italia le mete più quotate restano le città d’arte e le grandi metropoli (destinazioni prescelte dal 59% dei viaggiatori), mentre la maggioranza di chi andrà all’estero lo farà per visitare una capitale europea. La durata media della vacanza sarà di 3 giorni, con una spesa media prevista di 310 euro a persona e un giro d’affari complessivo di quasi 70 milioni di euro".

SONDAGGIO. È quanto emerge dal consueto sondaggio sulle previsioni per le vacanze pasquali condotto dall'osservatorio economico di Confesercenti in collaborazione con la Fiepet Confesercenti la Federazione dei Pubblici Esercizi. La domenica di Pasqua i padovani festeggeranno prevalentemente in casa in famiglia ma un padovano ogni tre dichiara che si sposterà al ristorante. Sono circa 1500 i ristoranti che in tutta la provincia si stanno preparando ad accogliere le famiglie che vorranno passare Pasqua all’insegna del gusto e della tradizione e non solo.

REGALI. I menù di Pasqua vanno dalla tradizionale carne d’agnello, all’arrosto ma non mancano proposte innovative anche con menù vegetariani e vegani. Per quanto riguarda invece cosa verrà regalato, i padovani hanno risposto così: uova di cioccolato 51%, altre tipologie di dolce 11%, un giocattolo 10%, altro 8%, nulla 28% e non saprei 8%.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento