Piano "Ora Veneto", bando da 20 milioni di euro per reti innovative e distretti

«Abbiamo stanziato 20 milioni di euro per questo bando che finanzia progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale: investiamo questa importante cifra in una delle aree più importanti, quella delle reti innovative regionali, che è un vero fiore all’occhiello»

La giunta regionale ha dato martedì 23 giugno il via libera al nuovo bando per il sostegno a progetti di ricerca e sviluppo realizzati dalle reti innovative regionali e dai distretti industriali, che completa l’attuazione dell’azione 1.1.4. del POR FESR 2014- 2020.

20 milioni di euro

Spiega l’assessore allo sviluppo economico ed energia Roberto Marcato: «Abbiamo stanziato 20 milioni di euro per questo bando che finanzia progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale: investiamo questa importante cifra in una delle aree più importanti, quella delle reti innovative regionali, che è un vero fiore all’occhiello perché rappresenta la capacità delle nostre imprese di fare rete per lo sviluppo. Capacità essenziale, fondamentale soprattutto in questo momento». I distretti industriali e le reti innovative regionali, individuati nella L.R. n. 13/2014, rappresentano sistemi produttivi dalle dimensioni economiche rilevanti per il Veneto e costituiscono strumenti strategici privilegiati per l’attuazione alla Strategia di Specializzazione Intelligente per la Ricerca e l’Innovazione della Regione Veneto (RIS3 Veneto) e per recepire gli indirizzi definiti dal Piano Strategico Regionale per la Ricerca Scientifica e lo Sviluppo Tecnologico e l’Innovazione. Reti innovative regionali e distretti industriali si collocano al centro del piano industriale del Veneto, in perfetta coerenza con i citati documenti strategici.

Quattro ambiti

Smart Agrifood, Smart Manufacturing, Sustainable Living, Creative Industries sono i quattro ambiti di specializzazione individuati, che caratterizzano l’economia veneta in chiave di attuazione di una Strategia regionale di Specializzazione Intelligente in grado di assolvere agli obiettivi di Europa 2020. Aggiunge Marcato: «Il bando è stato ridisegnato alla luce delle conseguenze dell’emergenza sanitaria: sono state individuate nuove priorità volte a far elaborare progetti e soluzioni di ricerca e sviluppo per affrontare gli effetti della pandemia. L’opportunità di poter presentare proposte progettuali che coinvolgano più reti innovative regionali e/o distretti industriali resta un elemento fondamentale anche di questo secondo bando, per un approccio strategico di ricerca transettoriale o multisettoriale». I criteri di selezione del bando sono stati, quindi, aggiornati promuovendo, con maggiore efficacia, le progettualità ad elevato impatto in termini di nuova conoscenza generata che possa essere proficuamente reimpiegata per fronteggiare le nuove sfide globali. I risultati dei progetti finanziati saranno orientati a trovare soluzioni che, in un’ottica “anti-Covid”, possano essere trasferite in nuovi prodotti, servizi o per la riqualificazione dei processi. Coerentemente con le finalità dell’azione 1.1.4 del POR FESR 2014-2020, il bando promuove le attività collaborative di ricerca e sviluppo realizzate in sinergia dal mondo imprenditoriale e dal mondo della ricerca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bando

Il bando sarà disponibile fra qualche giorno, scaricabile dal sito internet della Regione nella sezione dedicata ai bandi europei POR FESR a questo link e nella sezione imprese nella parte dedicata al piano “Ora Veneto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento