Economia

Piazza delle Erbe, da luglio cambia tutto: nuovo assetto del mercato

Via al riassetto del mercato di Piazza delle Erbe. Obiettivo rendere più omogenea l’area di mercato e meglio inserita nel prezioso contesto culturale e architettonico

A spiegare l’iter è l’Assessore al Commercio e alle attività produttive, Antonio Bressa: «Dopo il voto del Consiglio Comunale, appena la delibera sarà esecutiva, potremo convocare l’assemblea per la procedura di rassegnazione dei 22 banchi più piccoli mentre i 9 grandi hanno già le assegnazioni previste. Quindi lasceremo il tempo necessario agli operatori di indicare ai propri clienti, una volta fatto questo passaggio, quale sarà il loro posto nella nuova pianta. In delibera abbiamo fissato il 1 luglio come primo giorno ma possiamo anche eventualmente iniziare prima in accordo con gli operatori. Sono contento di quanto abbiamo condiviso misurandoci direttamente con chi in piazza ci va tutte le mattine e con i loro rappresentanti».

La Giunta comunale, martedì scorso, ha infatti approvato una proposta di delibera che sarà discussa dal Consiglio Comunale il 13 maggio riguardante le modifiche al Piano per il commercio su aree pubbliche. Si tratta in sostanza del documento che tra le varie modifiche dà il via al riassetto del mercato di Piazza delle Erbe per rendere più omogenea l’area di mercato e meglio inserita nel prezioso contesto culturale e architettonico. A seguito di una lunga attività di confronto e condivisione con gli operatori e le associazioni di categoria, sono stati definiti un nuovo assetto di tutti i posteggi e una nuova formulazione della piazza, che diventerà operativa dal primo luglio salvo la possibilità di partire già prima per sperimentare la nuova disposizione condivisa con gli operatori.  «Ne esce un mercato - prosegue Bressa - che saprà valorizzare gli operatori oggi presenti ma con una disposizione più funzionale sia al loro lavoro, che alle esigenze dei clienti, e senza più l’attuale frammentazione che poco si sposa con una piazza monumentale. Quello di Piazza delle Erbe è un mercato storico in una delle nostre piazze più importanti, un fattore caratteristico che è parte della nostra immagine e un luogo aggregativo del centro storico. Per questo abbiamo investito le nostre energie per questa azione di rilancio che passa dalla nuova disposizione dei banchi e da un’azione comunicativa che vogliamo mettere in campo dopo il riassetto per ricordare ai padovani il valore della spesa in piazza».

Il nuovo assetto del mercato di Piazza delle Erbe si inserisce dentro ad un più ampio quadro di ridefinizione di posteggi di mercato in area pubblica contenuto nella delibera approvata dalla Giunta. Si tratta della modifica più significativa che si aggiunge a una serie di aggiustamenti del numero di posteggi o della loro locazione, per soddisfare da un lato le esigenze manifestate dagli operatori e dalle associazioni di categoria e in taluni casi per recepire alcune indicazioni da parte del settore mobilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza delle Erbe, da luglio cambia tutto: nuovo assetto del mercato
PadovaOggi è in caricamento