Economia

La "nuova Ztl" non si farà (per ora). Bertin: «Soddisfatti, idea che non ci ha mai trovati d’accordo»

«Purtroppo in più di un’occasione, su diversi argomenti che riguardano la città e la sua economia, ci piacerebbe poter esprimere le nostre valutazioni e questo non sempre avviene»

Ci speravano, e non ne avevano fatto mistero: la "nuova Ztl" per ora non si farà. E Patrizio Bertin, presidente di Ascom Confcommercio, esulta: «Già nel momento in cui era stata prospettata avevamo sottolineato all’assessore Ragona l’inopportunità di procedere sulla strada di zone “oro” e “argento”. Adesso che il progetto va in soffitta non possiamo che esprimere tutta la nostra soddisfazione per l’accantonamento di un’idea che, per quanto ci riguarda, non ci ha mai trovato d’accordo».

Ztl

Aggiunge polemico Bertin: «Purtroppo in più di un’occasione, su diversi argomenti che riguardano la città e la sua economia, ci piacerebbe poter esprimere le nostre valutazioni e questo non sempre avviene. Poi, ovviamente, alla politica spetta la sintesi ma dal confronto, spesso e volentieri, emergono idee e soluzioni che non sempre sono state valutate in via preventiva. Ciò che più lamentiamo quando si parla di accessi vietati o di giornate ecologiche è che la semplificazione che ne deriva è che Padova, non solo il suo centro storico, siano “off limits”. In altre parole: se qualcuno ha intenzione di venire in città, nel dubbio di beccarsi una multa o di dover rimanere distante chissà quanti chilometri, rinuncia. E questo, per una città che vuole essere attrattiva ed accogliente non è proprio il massimo».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "nuova Ztl" non si farà (per ora). Bertin: «Soddisfatti, idea che non ci ha mai trovati d’accordo»

PadovaOggi è in caricamento