menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Progetto formativo confcommercio: learning tour a Mediaset e in casa Juve

A Roma è andato in scena il primo modulo di un progetto formativo intitolato:"Crescere Imprenditori - Competenze, Managerialità, Performance"

«Il titolo non era esattamente questo – spiega Massimiliano Losego, presidente dei Giovani dell’Ascom di Padova – ma la sostanza sì, ed è stata un’esperienza interessantissima». L’esperienza alla quale fa riferimento il presidente dei giovani dell’Ascom è quella maturata nei giorni scorsi a Roma dove, a cura dei Giovani di Confcommercio e CFMT (Centro di Formazione Management del Terziario), è andato in scena il primo modulo di un progetto formativo intitolato:"Crescere Imprenditori - Competenze, Managerialità, Performance" la cui prima tranche si poneva la domanda: “Imprenditori si nasce o si diventa? Stili di leadership e di comportamento”.

Motivazione e incentivo

Guidata dal professor Marcello Martinez, la due giorni romana si è prefissata come obiettivo formativo quello di attivare processi cognitivi e comportamentali rivolti a favorire il self empowerment di soft skill quali: stili di leadership, stili di motivazione ed incentivo, stili di gestione dei conflitti e di negoziazione, stili di comportamento imprenditoriale prevalente. «Il senso della mia partecipazione – prosegue Losego – è che i Giovani di Confcommercio, come ha ben evidenziato il presidente nazionale Andrea Conzani, lavorano per realizzare un sistema che metta al centro la persona, che crei misure e opportunità che sollecitino la responsabilità di una classe dirigente all’altezza delle sfide dei mercati globali. Crediamo sia fondamentale investire nel capitale umano come strumento chiave per contribuire a una reale crescita economica e sociale del nostro Paese e della nostra realtà locale».

Valore aggiunto nell'economia

Il tutto, per ciò che riguarda i Giovani di Confcommercio, partendo da un paio di dati decisamente importanti: il 76% delle imprese opera nel terziario e realizzano il 59,3% del valore aggiunto del totale economia. «Numeri – continua Losego – che a Padova e provincia, come ha testimoniato il convegno dell’Ascom dello scorso 5 maggio, non solo sono confermati, ma vengono addirittura accentuati se solo si considera che nel nostro territorio sono attive nel terziario più di 50mila imprese su un totale di 2.800.000 imprese censite in tutta Italia». Adesso si prosegue. Infatti i prossimi appuntamenti del percorso di formazione sono in programma il 10 giugno (“Webinar sull’e-leadership”), quindi ci si addentra in un “learning tour” che farà tappa a Mediaset e poi alla Juventus per chiudersi il 4 e 5 settembre con “la managerializzazione dei servizi, strumenti e processi”. «Ovviamente – conclude il presidente dei Giovani dell’Ascom – sarà mia cura riportare questa mia esperienza ai colleghi del consiglio e a quanti, giovani all’interno dell’Ascom, vogliono “formarsi per crescere”».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento