menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il patto è relativo a specifici ambiti di indagine

Il patto è relativo a specifici ambiti di indagine

Patto antievasione, altri 7 Comuni padovani si alleano col Fisco

Salgono a 20 i paesi della provincia che hanno firmato un protocollo di intesa con l'Agenzia delle entrate per stanare chi evade. Gli ultimi aderenti sono Este, Montagnana, Baone, Sant'Urbano, Pozzonovo, Curtarolo e Piazzola sul Brenta

Sono state firmate oggi a Este nuove alleanze tra l'Agenzia delle entrate e i Comuni per avviare controlli fiscali mirati antievasione. Sette gli ultimi paesi della provincia di Padova che hanno sottoscritto il protocollo di intesa. Si tratta di Este, Montagnana, Baone, Sant’Urbano, Pozzonovo, Curtarolo e Piazzola sul Brenta.

POSSIBILITÀ DI RECUPERO DEL 100%. L'accordo prevede che le amministrazioni comunali inviino telematicamente alle Entrate informazioni utili ai fini dell’accertamento dei tributi o che possano essere indizio di evasione fiscale. Come corrispettivo riceveranno fino al 100% delle imposte recuperate e delle sanzioni. Nel padovano, il “patto antievasione” è già stato siglato da altri tredici comuni, tra cui - oltre al capoluogo - Pernumia, Stanghella e Villa Estense.


AMBITI DI CONTROLLO. I controlli fiscali ai quali i comuni parteciperanno verteranno in particolare sui seguenti ambiti: commercio e professioni (soggetti che esercitano un’attività economica senza partita Iva o che si qualificano come enti non profit svolgendo tuttavia lucrose attività commerciali); urbanistica e territorio (contribuenti che hanno venduto aree edificabili senza dichiararne i proventi o che hanno partecipato ad abusivismi edilizi sia di tipo residenziale che industriale); proprietà edilizia e patrimonio immobiliare (proprietari che non dichiarano seconde/terze case, che affittano appartamenti senza registrarne i contratti o che omettono dichiarazioni Ici e Tarsu); residenze fittizie all’estero (soggetti che dichiarano di risiedere all’estero ma di fatto continuano a mantenere i loro interessi familiari ed economici in loco); disponibilità di beni indicativi di capacità economica (contribuenti che possiedono una quantità di beni economicamente rilevanti non coerenti con i redditi dichiarati).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento