rotate-mobile
Economia

In Regione parte il tavolo sulla vertenza Valvitalia

La Fiom : «Per noi è necessario ragionare su un intervento complessivo rivolto a tutto il gruppo che dia la possibilità di attirare partner industriali per risollevare l'azienda». 

Si e? tenuto questa mattina, convocato e gestito dall’assessore regionale al lavoro Elena Donazzan con l’assistenza del dirigente dell’Unita? di Crisi Aziendali regionale Mattia Losego e della Direzione Lavoro, un incontro relativo alle difficolta? che sta attraversando l’azienda Valvitalia con particolare riguardo al sito produttivo di Due Carrare (PD), che attualmente occupa circa 100 lavoratori diretti.

Lavoro

All’incontro hanno partecipato la rappresentanza aziendale, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali FIOM CGIL di Padova e FIM CISL di Padova, le consigliere regionali Elisa Venturini e Vanessa Camani, ed il sindaco di Due Carrare Davide Moro. Dopo ampia e approfondita discussione sulla situazione di difficolta? in cui versa l’azienda, le parti hanno accolto la proposta della Regione di sospendere per due settimane ogni eventuale procedura formale che l’azienda intenderebbe avviare per il trasferimento delle produzioni presso il sito di Rivanazzano Terme in provincia di Pavia.

Incontri

Per le prossime due settimane, a partire da lunedi? 28 febbraio, le parti approfondiranno, con il supporto istituzionale della Regione e delle altre istituzioni locali, gli strumenti e le attivita? che potrebbero essere intraprese al fine di tutelare la realta? produttiva e occupazionale del sito produttivo di Due Carrare. Il prossimo incontro e? stato fissato per mercoledi? 2 marzo.

Sindacato

Michele Iandorio, funzionario Fiom ha così commentato al termine dell'incontro: «Per noi è necessario ragionare su un intervento complessivo rivolto a tutto il gruppo che dia la possibilità di attirare partner industriali per risollevare l'azienda». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Regione parte il tavolo sulla vertenza Valvitalia

PadovaOggi è in caricamento