Riattivare il lavoro oltre la paralisi dell’illegalità

Un convegno al Bo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Il 13 maggio dalle ore 13.30 presso l'aula Magna del Bo, Università di Padova, si terrà un'importante convegno sul tema "RIATTIVARE IL LAVORO oltre la paralisi dell'ILLEGALITà".

Nel corso del Convegno, saranno presenti illustri ospiti: GIUSEPPE ZACCARIA, RETTORE dell'Università di Padova; IVO ROSSI vice-sindaco del Comune di Padova. Inoltre, illustri esponenti delle forze dell'Ordine, tra cui il Colonnello SERGIO RAFFA, Capo Operativo D.I.A. Padova. Porterà il proprio contributo, come esponente nazionale della lotta alle mafie il Dott. GIUSEPPE CARUSO, Prefetto di Palermo, Direttore dell'Agenzia Nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati alla mafia. Infine vi sarà la partecipazione di illustri esponenti del mondo accademico, tra cui il Prof. Silvio Riondato, della facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Padova e del mondo sindacale, Emilio Viafora, Segretario Generale CGIL Veneto.

E' importante sottolineare che la mafia colpisce anche la nostra Regione. Secondo i dati dell'Agenzia nazionale, si registrano 80 beni immobili e 4 aziende confiscate. Nel 2012, nella regione, sono stati segnalati dalla Dia 42 casi di reati di riciclaggio e sono in aumento del 9,4%.

La mafia è un'industria che crea profitto sulle spalle dei cittadini, è la holding più proficua del nostro Paese che ha acquisito capacità finanziaria ed abilità imprenditoriale. Il LAVORO è il modo per combattere le mafie. Occorre ridare vita alle aziende confiscate e sequestrate alla mafia, valorizzando lo straordinario potenziale che hanno in dotazione. Nel corso del convegno verrà presentata la proposta di legge sulla quale si sta raccogliendo il consenso dei cittadini attraverso una raccolta firme nazionale che volgerà a termine alla fine di maggio e che è stata promossa dalla CGIL in collaborazione con LIBERA, ARCI, AVVISO PUBBLICO e molte associazioni del privato sociale che ogni giorno, con il lavoro, contribuscono alla lotta contro l'illegalità.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento