menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padova Soft City. Targhetta: "Network e decisioni rapide per essere attrattivi"

L'esigenza di una svolta "smart" per Padova, nei fatti capitale dell'innovazione digitale con 4.174 imprese e oltre 10mila nella provincia (+13% dal 2009), è stata messa nero su bianco e punta a rilanciare il progetto-pilota per realizzare nel quadrilatero tra Stazione e Zip Sud

I servizi innovativi rilanciano Padova Soft City. È questo il tema in cima all’agenda 2017 del coordinamento delle Sezioni servizi innovativi e tecnologici delle categorie economiche della provincia di Padova (Ascom, Cna, Confesercenti, Confindustria, Upa), nato ad ottobre per rafforzare la collaborazione su temi strategici per il comparto e lo sviluppo del territorio. L’esigenza di una svolta “smart” per Padova, nei fatti capitale dell’innovazione digitale con 4.174 imprese e oltre 10mila nella provincia (+13% dal 2009), è messa nero su bianco in un documento che sintetizza le istanze delle associazioni e punta a rilanciare il progetto-pilota per realizzare nel quadrilatero tra Stazione e Zip Sud, passando per Università, Fiera e La Cittadella, l’avamposto della città del futuro fatta di mobilità intelligente, connettività e servizi digitali. 

RUOLO DI PADOVA. "Dobbiamo potenziare la capacità attrattiva di Padova, vera capitale di quel terziario innovativo che può trainare il manifatturiero verso nuove prospettive di sviluppo - sottolinea Ruggero Targhetta presidente Confindustria Padova SIT e primo coordinatore del Tavolo la cui guida avrà rotazione semestrale -. Padova, al 13mo posto nella classifica italiana delle smart cities, è già un polo innovativo di rilievo regionale e nazionale, anche per la presenza significativa di aziende driver. Dobbiamo valorizzare questa vocazione con iniziative concrete su infrastrutture, logistica, pubblica amministrazione, su cui chiediamo alle istituzioni uno sforzo condiviso".

SERVIZI EVOLUTI PER LA CITTÀ SMART. A Padova e provincia operano oltre 10mila imprese dei servizi innovativi e tecnologici (engineering e informatica, R&S, comunicazione e marketing, tlc, contabilità, consulenza legale e gestionale), cresciute del 13% dal 2009 ad oggi. Il 29,3% di queste si occupa di servizi di informazione-comunicazione e high tech, il 46,7% svolte attività professionali, il 23,8% fornisce supporto alle imprese come per la selezione del personale. Nella sola città di Padova le imprese del terziario innovativo sono 4.174, il 41,7% del comparto provinciale. Padova, al 13^ posto nel ranking nazionale delle smart cities (era 18^ nel 2014), detiene il primato indiscusso nei servizi ad alto valore aggiunto, che ne fanno l’epicentro veneto (23,4% del totale). Gli addetti del settore in provincia di Padova sono 34.103, il 10,9% del totale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento