Regione Veneto, pronti altri 3,6 milioni per ammodernare e innovare le strutture ricettive di pianura

«L’obiettivo della Regione è quello di promuovere uno sviluppo turistico sostenibile, favorendo l’innovazione delle aziende, puntando così all’incremento dei flussi turistici ma soprattutto all’innalzamento della qualità dell’accoglienza delle destinazioni venete».

La Giunta regionale del Veneto, con un provvedimento proposto dall’assessore al turismo e ai Fondi UE, ha incrementato di oltre 3,6 milioni di euro la dotazione finanziaria del bando per la concessione di contributi alle piccole e medie imprese di pianura per investimenti innovativi nel settore ricettivo turistico, utilizzando sia risorse derivanti dalla rimodulazione del Por Fesr 2014-2020, sia dall’Accordo di Programma tra il Ministero dello Sviluppo Economico e la Regione del Veneto

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aiuti

Spiega l'assessore al turismo: «A seguito delle gravi conseguenze dell’epidemia da Covid-19, sia dal punto di vista sanitario che economico, la Regione ha modificato il piano di utilizzo delle risorse ancora disponibili sul Por Fesr, al fine di sostenere il rilancio dei settori maggiormente colpiti dalla crisi. Dal lungo periodo di lockdown sino ad oggi, il turismo è senz’altro tra questi. Fra le misure che riteniamo indispensabile attivare per favorire la ripresa, vi sono quelle relative alla rigenerazione e riqualificazione delle strutture ricettive, obiettivo che coincide con le finalità strategiche delle politiche regionali nel settore turistico. Grazie all’incremento di risorse sarà possibile scorrere ulteriormente la graduatoria del bando approvata nel 2019, finanziando una ventina di domande di sostegno ritenute ammissibili. Tali interventi consentiranno di accrescere la competitività di offerta nel mercato turistico, sia per quanto riguarda i servizi da erogare ai clienti, sia per l’efficienza delle stesse strutture ricettive. L’obiettivo della Regione è quello di promuovere uno sviluppo turistico sostenibile, favorendo l’innovazione delle aziende, puntando così all’incremento dei flussi turistici ma soprattutto all’innalzamento della qualità dell’accoglienza delle destinazioni venete».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • I cani da adottare a Padova: tutti i cuccioli da accogliere in casa

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento