Schüco, simulatore per calcolare benefici economici di aziende e soggetti Ires grazie all’installazione di un impianto fotovoltaico

Prosegue l'impegno dell'azienda padovana nello sviluppo di strumenti affidabili e di immediato utilizzo che consentono di aiutare l'installatore nella promozione delle soluzioni fotovoltaiche. Dopo il simulatore per sistemi residenziali (eco.schueco.it), è oggi disponibile un ulteriore strumento dedicato ai grandi impianti in SSP.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Schüco Italia ha sviluppato un nuovo e pratico simulatore di conto economico che consente di valutare il ritorno sull'investimento ed il payback relativi all'installazione di impianti fotovoltaici entro i 200 kWp, pensato sulle esigenze dei soggetti IRES e IRAP in Scambio sul Posto (SSP).

Il software, disponibile in formato Excel, fornisce un'indicazione puntuale e dettagliata dei differenti flussi di cassa, stimati su base annuale, comparati in funzione della presenza o assenza dell'impianto fotovoltaico Schüco e considerando, sia un regime a piena tassazione sia di nessuna tassazione (quest'ultimo caso si realizza per esempio quando l'utile derivante dal fotovoltaico viene reinvestito nell'anno fiscale in corso).

La simulazione di calcolo economico prevede il semplice inserimento di dati relativi all'azienda, dei parametri dell'impianto, della sua conduzione con riferimento ai consumi elettrici e ai costi annui, alle aliquote IRES, IRAP, IMU e al valore del finanziamento.

Il risultato che si ottiene è una schermata riassuntiva di output che restituisce i dati del beneficio economico raggiungibile in 25 anni e il pay back dell'investimento, cioè il tempo di ritorno del solo capitale investito dall'azienda.

Il simulatore mostra in modo chiaro e facilmente comprensibile l'evoluzione dei risparmi nel corso dei 25 anni, anche con l'aiuto di grafici e tabelle analitiche.

A titolo di esempio, per un'azienda il cui consumo energetico è di 400.000 kWh/anno che intende dotarsi di un impianto da 200 kWp (del costo stimato di 1.500 Euro/kWp + IVA e finanziato al 70% in 10 anni) con una producibilità di 1,326 kWh/kWp, nell'ipotesi di autoconsumo pari al 50% avrà un beneficio economico tra i 763.000 euro e i 1.174.000 euro, a seconda della tassazione applicabile con un pay back tra i 7 e i 5 anni e mezzo.

Il nuovo simulatore Schüco è particolarmente sofisticato in quanto ha la peculiarità di tener conto in modo preciso, anche se prudente, dell'ammontare del ristoro (rimborso) derivante dallo Scambio sul Posto. Si basa infatti sulla miglior previsione di evoluzione dei costi di acquisto dell'energia nella Borsa elettrica e sulle "tabelle oneri" edite periodicamente dall'Autorità Energia Elettrica e il Gas.

"Il simulatore per grandi impianti in SSP rappresenta un ulteriore strumento per i nostri Partner installatori, che consente di dare la misura dei benefici economici del fotovoltaico, considerevoli anche nell'attuale contesto incentivante. Trasparenza e correttezza di informazione sono infatti gli strumenti migliori per evidenziare i vantaggi generati dalla realizzazione di un impianto fotovoltaico per un'impresa anche alle condizioni odierne, in assenza di specifici incentivi " ha dichiarato Roberto Brovazzo, Direttore Generale di Schüco Italia.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento