Mercoledì, 19 Maggio 2021
Economia San Lazzaro / Via Sergio Fraccalanza

Personale Ikea incrocia le braccia Proclamate sedici ore di sciopero

Alla protesta, indetta dal coordinamento Unitario dei delegati del colosso svedese, potrebbero aderire anche i lavoratori della sede padovana, 380 dipendenti, di cui il 75% impiegato part-time e il 25% full-time

Il coordinamento Unitario dei delegati Ikea ha proclamato lo stato di agitazione e un pacchetto di 16 ore di sciopero contro la decisione aziendale di "dare disdetta di tutti gli accordi integrativi territoriali e nazionali". Alla protesta potrebbero aderire anche i lavoratori della sede padovana del colosso svedese, un personale che conta 380 dipendenti, di cui il 75% impiegato part-time e il 25% full-time.

LE MOTIVAZIONI. "È un gravissimo atto politico - si legge nell'annuncio - che avvelena il clima di un negoziato che si era appena avviato fra le continue dichiarazioni aziendali di voler salvaguardare le relazioni sindacali e il valore della partecipazione. Con questo gesto Ikea vuole imporre un aut aut al negoziato e ricattare i lavoratori con la minaccia di eliminare con un colpo di spugna i diritti e le tutele conquistate in 25 anni di contrattazione. Adesso vogliono diminuire le nostre retribuzioni, modificando il salario aziendale e abbassando le percentuali di maggiorazione domenicale e festiva per tutti".

LO SCIOPERO. Per questo, il coordinamento ha deciso di proclamare lo stato di agitazione (con blocco delle prestazioni straordinarie e supplementari) e un pacchetto di 16 ore di sciopero, di cui 8 da articolarsi a livello territoriale e le cui modalità verranno comunicate in seguito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Personale Ikea incrocia le braccia Proclamate sedici ore di sciopero

PadovaOggi è in caricamento