Gli addetti ai lavori della grande distribuzione si mobilitano: stop alle aperture selvagge

Il presidio venerdì mattina a Padova. I motivi che hanno portato i lavoratori alla protesta sono legati al mancato rinnovo contrattuale e al lavoro durante i festivi

Il presidio dei lavoratori davanti alla Prefettura di Padova (foto: Facebook)

Venerdì mattina hanno sfilato in corteo nel centro cittadino di Padova passando davanti a al Pam, Zara, Rinascente, Coin arrivando sino alla sede Prefettura per far sentire tutto il loro dissenso nei confronti delle aperture "selvagge" dei centri commerciali durante le feste e il mancato rinnovo del contratto nazionale di lavoro scaduto da quattro anni.

LE RICHIESTE.

Impiegati e commesse dei principali marchi legati alla grande distribuzione con i delegati sindacali sono stati ricevuti in Prefettura. La loro richiesta al prefetto è stata di portare le istanze dei lavoratori al ministero dello Sviluppo economico. Il corteo ha bloccato le strade del centro città per tutta la mattinata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento