menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Shopping natalizio all'insegna dell'austerità e all'ombra dell'Imu

Le previsioni di Confesercenti sugli acquisti per il prossimo Natale. Per i padovani sono in arrivo 570milioni di euro di tredicesime, 12 in meno del 2011. Per spese, viaggi e regali si prevede un esborso nella provincia euganea di oltre 17 milioni in meno

"Le feste natalizie del 2012 non saranno solo sobrie, ma in molti casi saranno proprio all’insegna dell’austerità". Così il presidente della Confesercenti di Padova, Nicola Rossi, commenta le previsioni che la stessa associazione di categoria provinciale ha abbozzato per lo shopping di Natale, sulla base dell’indagine curata dall’Osservatorio economico della Confesercenti su un campione di 200 consumatori. Le interviste sono state realizzate il 24 e 25 novembre su questionari a risposta chiusa.

MENO TREDICESIME, MENO ACQUISTI. Per i padovani sarebbero in arrivo 570 milioni di euro di tredicesime - prima fonte da cui solitamente il cittadino medio attinge per le compere straordinarie del periodo - 12 milioni in meno, però, rispetto ai dati del 2011. Il bilancio, rispetto all'anno scorso in cui già padovani hanno dovuto stringere la cinghia, è di ulteriori 17 milioni di euro in meno di acquisti, per questo 2012, tra spese, viaggi e regali.

IL PESO DI BOLLETTE E IMU. "I prezzi di quasi tutti i beni saranno stabili - aggiunge Rossi - se non al ribasso rispetto al 2011, ed i rincari inflazionistici dell’Istat dipendono quasi esclusivamente dai servizi e dai prodotti energetici. A pesare sulla spesa conta la condizione economica familiare,  il peso delle tasse, il costo dei servizi, le bollette per luce, acqua, gas e trasporti. I rincari di benzina e dei servizi si fanno sentire pesantemente, compreso quello dell’Imu di dicembre".

REGALI UTILI. Il regalo utile vince nettamente, secondo la ricerca di Confesercenti, vincente è l'abbigliamento: si approfitterà dei regali di Natale per aggiornare il guardaroba del marito, della moglie o dei figli. Anche i libri diventano un regalo particolarmente gettonato (è sempre un regalo utile e spesso non molto costoso) ma per il 2012 cresce in modo notevole il regalo legato all'arredo della casa (probabilmente ci si è limitati nelle spese per piccoli elettrodomestici o negli arredi per la casa e si approfitterà della tredicesima per recuperare) per la prima volta i regali tecnologici sembrano rallentare come gli alimentari anche se per questi ultimi saranno vincenti i prodotti di alta qualità (Dop e Igp).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Attualità

Perquisizioni e ostacoli alle Coop: il Dap "commissaria" il Due Palazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
PadovaOggi è in caricamento