Lunedì, 21 Giugno 2021
Economia

Per aiutare le imprese in crisi di liquidità: la Camera di Commercio avvia il "social lending"

La Camera di Commercio di Padov ha avviato un programma pilota di social lending che prevede l’erogazione di prestiti a tasso agevolato alle micro e piccole imprese patavine aventi forma giuridica di società di capitali

La crisi di liquidità legata alla pandemia si è abbattuta su tutto il sistema produttivo e in particolare sulle micro e piccole imprese. Per far fronte a questa emergenza la Camera di Commercio di Padova, in collaborazione con Innexta, Consorzio camerale per il credito e la finanza, ha avviato un programma pilota di social lending che prevede l’erogazione di prestiti a tasso agevolato alle micro e piccole imprese patavine aventi forma giuridica di società di capitali, in linea con le indicazioni fornite da Unioncamere e MISE in materia di sostegno delle imprese.

Camera di Commercio

Afferma Antonio Santocono, presidente della Camera di Commercio di Padova: «Siamo il primo ente camerale in Veneto e il secondo in Italia ad attivare un programma e di conseguenza un bando incentrato su uno strumento di finanziamento ancora poco noto nel nostro Paese come il social lending. Come previsto dal Decreto Cura Italia che riconosce alle Camere di Commercio la possibilità di adottare misure di aiuto, a valere sulle proprie risorse, a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza legata al Covid-19 anche avvalendosi di piattaforme online di social lending, abbiamo deciso di intervenire ulteriormente a sostegno della piccolissima imprenditoria con questa nuova forma di prestito agevolato senza oneri né spese. Abbiamo messo disposizione delle micro e piccole aziende un fondo di 500mila euro con la convinzione che la nostra azione possa essere un valido e tempestivo supporto agli imprenditori in questa tanto attesa fase di ripresa».

Social lending

Nell’ambito del programma di credito, l’ente padovano, avvalendosi dell’assistenza di Infocamere e di Innexta, ha deliberato il primo bando di finanziamenti a tasso agevolato rivolto alle micro e piccole imprese aventi forma giuridica di società di capitali, compresi i consorzi e le cooperative, con sede legale ed operativa in provincia di Padova, che abbiano depositato due bilanci consecutivi al Registro Imprese e che si siano costituite entro il 31.3.2017. La domanda di prestito potrà essere presentata a partire dalle ore 9 dell’11 maggio 2021 fino alle ore 19 del 18 giugno 2021 esclusivamente per via telematica attraverso la Piattaforma accessibile all'indirizzo internet restart.infocamere.it. L’importo del finanziamento richiesto potrà essere di 5.000 euro o di 10.000 euro, con durata massima di 24 o 36 mesi, al tasso d’interesse agevolato dell’ 1% senza oneri e spese.

Presentazione

Per informare gli imprenditori sul programma di social lending e fornire indicazioni operative sul bando, la Camera di Commercio padovana ha organizzato, il 5 maggio alle ore 15:30, un webinar per la presentazione del Bando, con la partecipazione di rappresentanti di Infocamere e Innexta, partner della Camera di Commercio in questa azione innovativa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per aiutare le imprese in crisi di liquidità: la Camera di Commercio avvia il "social lending"

PadovaOggi è in caricamento