menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sole 24 Ore, mappa fiscale di non congruità: Padova è 36°

Stando al rapporto compilato dal quotidiano, la città del Santo si colloca tra le prime 40 città i cui contribuenti non si allineano con quanto economicamente previsto dal fisco. In Veneto peggio di lei solo Rovigo e Vicenza

Stando alla Mappa fiscale del Sole 24 Ore, Padova sarebbe una città non propriamente “congrua”.

SIGNIFICATO DEL TERMINE. Il termine indicherebbe per il contribuente l’allineamento della sua dichiarazione dei redditi con quanto economicamente previsto dal fisco.

CLASSIFICA. E in quest’ottica Padova si classificherebbe al 36° posto sulle 110 città prese in esame con il 22,5% di contribuenti che dichiarano redditi diversi da quelli programmati dal fisco. Un piccolo record negativo: peggio di lei in Veneto solo Rovigo e Vicenza, mentre la più virtuosa è Belluno.


MAGGIORI CONTROLLI. C’è da specificare che non congruo non significa necessariamente evasore fiscale: si tratta di indizi che potrebbero portare a dei controlli più approfonditi ma non è detto che il reddito stabilito dal fisco negli studi di settore sia sempre esatto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Attualità

Perquisizioni e ostacoli alle Coop: il Dap "commissaria" il Due Palazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento