Da sperimentale a ufficiale: "promozione" per lo Sportello Lavoro del Comune di Padova

Lo Sportello Lavoro nasce come obiettivo dell'Amministrazione comunale di sostenere lo sviluppo della propria comunità, con particolare riguardo alla tutela delle fasce di popolazione in momentanea situazione di dificoltà lavorativa

Lascia? No, "raddoppia": dopo un periodo di sperimentazione viene ufficialmente promosso lo Sportello Lavoro aperto dal Comune di Padova presso l'Urp - ufficio relazioni con il pubblico in via Oberdan 1 (orario mercoledì e giovedì dalle ore 9.30 alle ore 12.30, giovedì pomeriggio anche dalle ore 15 alle ore 17, email sportellolavorocomunepd@jobselect.it), che proseguirà la propria preziosa attività almeno fino al termine dell'attuale amministrazione.

Sportello Lavoro

Lo Sportello Lavoro nasce come obiettivo dell'Amministrazione comunale di sostenere lo sviluppo della propria comunità, con particolare riguardo alla tutela delle fasce di popolazione in momentanea situazione di dificoltà lavorativa, promuovendo la conoscenza dei principali servizi rivolti ai lavoratori in cerca di una nuova occupazione forniti dai servizi al lavoro pubblici e privati. Tale attività consente ai cittadini di reperire presso la sede dell'Urp del Comune di Padova le informazioni relative al proprio status occupazionale e le informazioni di base sulle regole per l'accesso al mercato del lavoro, facilitando la proattività verso la ricerca di una nuova occupazione o ricollocazione lavorativa. Lo Sportello Lavoro del Comune di Padova è gestito in partenariato gratuito con Job Select grazie al rinnovo del protocollo di intesa sosttoscritto nell'aprile del 2019 nel rispetto della programmazione regionale.

I dati

Nel periodo compreso tra il 3 luglio e il 12 dicembre 2019 gli operatori di Job Select hanno effettuato 190 incontri con 167 diversi cittadini, dando informazioni sui servizi al lavoro offerti dagli operatori del mercato del lavoro pubblici e privati del territorio del Comune di Padova. Un dato particolarmente importante è quello relativo alle 23 persone che sono tornate allo Sportello Lavoro per un secondo o un terzo incontro con gli operatori di Job Select, riscontro significativo per l'ottima riuscita del supporto fornito alla persona in fase di primo incontro. Delle 167 persone coinvolte - 137 delle quali residenti in città - 84 sono uomini e 83 donne, in prevalenza tra i 30 e i 50 anni (47%) e over 50 (38%). E per un 65% che ha richiesto informazioni sulle Politiche Attive del Lavoro c'è un 23% che ha invece richiesto l'iscrizione alle suddette: 19 persone hanno richiesto l'accesso a più servizi, mentre una persona ha richiesto informazioni sulla gestione della disoccupazione.

Monitoraggio

A seguito di un monitoraggio ex post degli utenti dopo l'incontro allo sportello 34 persone risultano occupate, di cui 13 a seguito di un percorso di inserimento lavorativo finanziato dalla Regione del Veneto nell'ambito dei programmi di Politica Attiva del Lavoro, mentre 46 persone sono state coinvolte in un percorso di inserimento lavorativo che prevede supporto alla ricollocazione e alla formazione. E se 11 persone sono in attesa dell'aggiornamento dei sistemi informativi nazionali ce ne sono 76 che risultano ancora disoccupate per varie motivazioni: non sono ancora coinvolte in politiche attive o sono in attesa di concorsi pubblici, cercano lavoro autonomamente o si sono presentate allo Sportello Lavoro solo per avere qualche indicazione per modificare il curriculum vitae oppure lavorano con contratti che non consentono di uscire dallo stato di disoccupazione.

Obiettivi

Gli obiettivi per il 2020 sono:

  • Implementare il servizio attraverso la collaborazione con tutti gli attori dei Servizi al Lavoro del territorio;
  • Aumento della visibilità dello sportello attraverso mezzi social e altri mezzi di comunicazione;
  • Adozione di servizi digitali per l'accompagnamento al lavoro a supporto dei cittadini e dell'amministrazione comunale per favorire la governance;
  • Coinvolgimento di un numero maggiore di cittadini in collaborazione con il Centro per l'Impiego e Veneto Lavoro;
  • Favorire le opportunità di lavoro nel territorio attraverso la collaborazione con il settore attività produttive del Comune di Padova, dei comuni della cintura urbana e della provincia;
  • Favorire le occasioni di condivisione delle opportunità per i cittadini alla ricerca di occupazione attraverso incontri tematici con la rete Informagiovani e gli uffici Placement dell'Università di Padova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: secondo paziente dimesso, 12 casi tra Limena, Curtarolo e San Giorgio in Bosco

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

  • Due contagiati nel comune di Saccolongo: a scriverlo il sindaco su Facebook

Torna su
PadovaOggi è in caricamento