menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova Tari, Bitonci: "Dalla seconda rata padovani risparmieranno il 5%"

Il sindaco annuncia che dalla prossima scadenza del 16 luglio, per il Tributo comunale sui rifiuti, i residenti spenderanno di meno. Un risparmio che dovrebbe interessare soprattutto le attività produttive

Meno Tari per i padovani. L'annuncio era stato fatto un mese fa dall'amministrazione comunale e ora il sindaco Massimo Bitonci ribadisce che, a partire dalla seconda rata, in scadenza il 16 di luglio, "ciascun nostro concittadino risparmierà cifre che risultano anche molto consistenti, specialmente per le attività produttive".

5% IN MENO. Il risparmio medio con il nuovo Tributo comunale sui rifiuti si dovrebbe attestare, secondo i calcoli di palazzo Moroni, attorno al 5%. Essendo già stata versata la prima, il risparmio sulla seconda e sulla terza rata dovrebbe quindi risultare maggiore. Prima quindi l'Irpef, poi è toccato all'Imu, adesso alla Tari. "Padova è stata la città più tassata d'Italia, noi abbiamo iniziato a tagliare le tasse. Non intendiamo fermaci qui - ha assicurato il primo cittadino - ma, progressivamente, lavorare perché la tassazione scenda ancora, anno dopo anno, fino alla scadenza naturale del nostro mandato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento