menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Paccagnella, presidente Federcontribuenti

Marco Paccagnella, presidente Federcontribuenti

Imprese, la crisi non va in vacanza Torna il tour di Federcontribuenti

Il 14 agosto a Padova seconda edizione dell'iniziativa che a bordo di un pulmino mira a denunciare le gravi difficoltà delle aziende "vessate da burocrazia e tassazione" con un invito provocatorio ai politici

La data del 14 agosto anche quest'anno non è stata scelta a caso, mentre il parlamento e mezza italia è in vacanza infatti, c'è chi non può permettersi di chiudere la propria azienda neanche per un giorno di ferie con la famiglia: è l'esercito degli imprenditori in difficoltà economiche, "arruolato" da Federcontribuenti per la seconda edizione del "tour della crisi", iniziativa che, a bordo di un pulmino messo a disposizione dall'associazione, punta a sensibilizzare provocatoriamente la politica nei confronti di quegli imprenditori "in trincea", che non vogliono mollare, ma che si trovano costretti nella morsa di una crisi economica "aggravata - secondo Federcontribuenti - da una scarsa capacità governativa di intervenire dove i problemi si fanno più insormontabili".

"TOUR DELLA CRISI": Edizione 2012, su 30 onorevoli si presentano in 3

LA PROTESTA. “Abbiamo deciso di riproporre l’evento dello scorso anno, perché da allora - dice Marco Paccagnella, presidente Federcontribuenti - ancora troppo poco è stato fatto per aiutare le imprese". "Stiamo osservando una moria di aziende ingiustificata, causata non dalla crisi, non dai prodotti immessi sul mercato - continua Paccagnella - ma da un’esagerata burocrazia, dall’assenza di una riforma incisiva e complessiva di tutto il mondo del lavoro, da un livello di tassazione a dir poco folle. Manca ogni incentivo alla produzione e all’assunzione, ma in compenso abbiamo l’Irap, cuneo fiscale e uno Stato che si pone in atteggiamento persecutorio nei confronti dei nostri imprenditori".

L'ATTACCO AI POLITICI. "Forse chi sta a Roma non capisce dove sta il problema. Bene, salga a bordo, glielo mostriamo noi" aggiunge ancora il presidente di Federcontribuenti. "I nostri rappresentati politici si permettono di chiudere il parlamento ogni anno, lasciando l’Italia in queste condizioni vergognose - dice Paccagnella, che conclude - Vengano i deputati i senatori, vengano a vedere con i loro occhi il frutto del loro lavoro-non-lavoro. Si prendano la responsabilità di guardare negli occhi chi muore del proprio lavoro, e dia loro risposte una volta per tutte". L’appuntamento dunque è per il 14 agosto, alle ore 9 e 30 davanti la sede di Federcontribuenti Veneto in via Galileo Galilei 129/A ad Albignasego.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento