Villa Estense, luce a costo zero per le scuole

Grazie all'installazione di 234 apparecchi di illuminazione Beghelli a basso consumo, l'edificio scolastico può ottenere un risparmio energetico pari a 34.769 kWh annui

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

L'anno scolastico 2012/2013 parte all'insegna della sostenibilità e del risparmio energetico per l'Istituto elementare "De Gasperi" e per la scuola media "G. Mazzini" di Villa Estense (PD).

Il Comune ha, infatti, scelto di adottare presso l'edificio scolastico "Un Mondo di Luce a Costo Zero", il progetto sviluppato dal Gruppo Beghelli volto a favorire l'adozione di soluzioni vantaggiose per l'efficienza energetica, ottimizzando i consumi legati all'illuminazione e offrendo, al tempo stesso, un maggior comfort visivo agli alunni.

Il progetto prevede la sostituzione a costo zero degli impianti convenzionali di illuminazione presenti nella scuola con 234 apparecchi Beghelli di nuova generazione ad altissima efficienza, in grado di garantire risparmi energetici stimati intorno a 34.769 kWh annui e una riduzione di circa 17 tonnellate di emissioni di CO2 in atmosfera all'anno, contribuendo alla salvaguardia di circa 1.700 alberi. L'installazione degli apparecchi Beghelli e la loro manutenzione possono essere ripagate, nel corso degli anni, con la condivisione del risparmio economico ottenuto, misurato da un Contarisparmio Elettronico Brevettato. Il progetto "Un Mondo di Luce a Costo Zero" è implementato da Beghelli Servizi, la società di servizi appartenente al Gruppo Beghelli che opera proponendosi ad aziende, enti pubblici e cittadini privati mediante l'offerta combinata di prodotti e servizi per la sicurezza industriale e domestica e per il risparmio energetico.

"Il nostro impegno per il contenimento dei consumi energetici e di salvaguardia dell'ambiente va di pari passo con la sicurezza degli edifici e, in particolare, della scuola. Con questo progetto abbiamo centrato questi due obiettivi - ha dichiarato Paolo Oppio, sindaco di Villa Estense - Questo intervento si affianca a quello già effettuato, sempre nello stesso edificio, riguardante l'installazione di pannelli fotovoltaici. Crediamo sia un buon segnale che la pubblica amministrazione dà in particolare ai ragazzi che devono essere educati ad avere attenzione a queste problematiche: consumi energetici e ambiente".

"L'impegno del Comune di Villa Estense nella tutela dell'ambiente è in linea con la nostra filosofia aziendale, volta alla diffusione di una corretta cultura sulla consapevole gestione dell'energia - commenta Gian Pietro Beghelli, presidente dell'omonimo gruppo - Inoltre, siamo particolarmente soddisfatti che il progetto "Un Mondo di Luce a Costo Zero" sia stato applicato in un istituto scolastico, contribuendo così a sensibilizzare le nuove generazioni".

 

Torna su
PadovaOggi è in caricamento