rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Economia Vigonza / Via Padova, 75

Acquisti online: We-go con il suo algoritmo riesce a imparare e prevedere i gusti dei clienti

Una “macchina che impara” studiando il comportamento del consumatore e in grado di prevederne i gusti. Tra i sostenitori entusiasti Giuseppe Ramonda, l’AD di Sorelle Ramonda

Un sito internet che conosce i tuoi gusti, impara dai tuoi acquisti e che automaticamente ti propone il prodotto che meglio si adatta alle tue esigenze del momento e, perché no, ti consiglia i capi di abbigliamento giusti per te selezionandoli dalla moltitudine di offerte presenti in quel momento sullo store digitale. È questa la strategia digitale che We-go, giovane azienda padovana, con sede a Vigonza, specializzata in e-commerce nel settore moda, design e sport, propone ai propri clienti.

Come funziona l’algoritmo?

“Negozio fisico e negozio online stanno diventando lo stesso punto di riferimento per il cliente che compra online e ritira in negozio, oppure compra in negozio ma programma una spedizione a casa tramite corriere. – racconta Tomas De Zanetti, che dieci anni fa ha fondato l’agenzia, che oggi conta una trentina di dipendenti – Basandoci su logiche di machine learning, abbiamo creato un algoritmo proprietario che studia il comportamento del consumatore in grado di proporre contenuti e prodotti sulla base delle preferenze di acquisto e dei dati personali connessi al singolo utente”.

L’esperienza di Sorelle Ramonda S.p.A.

Un sistema che trova tra i propri sostenitori entusiasti Giuseppe Ramonda, l’AD di Sorelle Ramonda S.p.A: “Lavoriamo con We-go dal 2009. In questi anni abbiamo strutturato una strategia a 360° che comprende l’attivazione di diverse leve digitali. Ci hanno messo a disposizione alcuni dipendenti che lavorano direttamente presso la nostra sede e questo ci permette un grosso vantaggio interno. Il sistema di vendita online è totalmente adattabile ai nostri sistemi informatici e il team dedicato risponde alle nostre esigenze 7 giorni su 7. I numeri del canale online sono cresciuti anno dopo anno e abbiamo da poco concordato un business plan che ci farà aumentare in modo esponenziale le vendite, sia in Italia che all’estero”.

Il digitale? Hic et nunc!

Non ci sono barriere, secondo We-go, che impediscano l’ingresso di un’azienda nella vendita on-line. Quello al digitale è un passaggio volutamente lento e sostenibile che non cambia le logiche aziendali, e garantisce totale flessibilità nell’integrazione con i sistemi informativi, nella gestione delle vetrine digitali e nelle operazioni di contabilizzazione.

Il futuro di We-go: ambizioso e raggiungibile

All’agenzia, che prevede di incrementare il proprio fatturato arrivando a oltre due milioni di euro nel 2019, si sono affidate aziende del calibro di Unox, Boscolo Group, Marcolin, Colorificio San Marco, Sweden & Martina, Roncato, Trudi, Le Fablier, Falmec. Questo ha richiesto numerosi investimenti da parte dell'impresa che ha integrato esperti di moda e prodotto, con l’ingresso di figure specifiche in grado di gestire in modo autonomo e in totale outsourcing gli e-commerce dei propri clienti. Il know-how interno vede competenze specifiche nella gestione di approvvigionamento e caricamento prodotti, spedizioni, scontistiche, customer care, attività di digital marketing come posizionamento nei motori di ricerca, social media e campagne di promozione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquisti online: We-go con il suo algoritmo riesce a imparare e prevedere i gusti dei clienti

PadovaOggi è in caricamento