rotate-mobile
Economia

Zona rossa, Cna Padova: «Le imprese rischiano il tracollo»

«I dati in nostro possesso ci dicono che tante imprese sono già in difficoltà e con la casse vuote: questo ulteriore blocco rischia di compromettere definitivamente il loro futuro»

Riceviamo da Luca Montagnin, presidente di Cna Padova, e pubblichiamo:

«Il passaggio alla zona rossa comporterà la chiusura di molte attività che fino ad oggi sono rimaste aperte, come acconciatori e centri estetici. In questo senso c'è grande preoccupazione, perché parliamo di piccole imprese su cui si fonda il reddito di un'intera famiglia. I dati in nostro possesso ci dicono che tante imprese sono già in difficoltà e con la casse vuote. Questo ulteriore blocco rischia di compromettere definitivamente il loro futuro. Non solo, oltre alle imprese chiuse per decreto, il passaggio in zona rossa avrà riflessi su tutto il comparto del trasporto merci, a causa delle ridotte consegne a bar, ristoranti, negozi, e persone, visto che saranno sospese le corse supplementari per le scuole. Servono ristori rapidi e diretti alle imprese in base alle perdite di fatturato, calcolate su tutto il 2020 e non solo su alcuni mesi. Le imprese sono al tracollo. Le nostre sedi ricevono sempre più segnalazioni di artigiani che sono sulla soglia della povertà dopo un anno di chiusura. Tuttavia non è il momento per recriminazioni o lamentele. E' il momento invece di incrementare gli sforzi per la buona riuscita della campagna vaccinale. Per questo siamo disponibili a fare la nostra parte, mettendo a disposizione le nostre sedi e le nostre aziende per la somministrazione dei vaccini. Solo con il vaccino possiamo tornare ad una parvenza di normalità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona rossa, Cna Padova: «Le imprese rischiano il tracollo»

PadovaOggi è in caricamento