Amici della Musica di Padova, stagione concertistica all’Auditorium Pollini

L’attività degli Amici della Musica di Padova è realizzata grazie al concorso del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e con il sostegno del Comune di Padova – Assessorato alla Cultura, della Provincia di Padova, di Carraro spa e della Fondazione Antonveneta.

Mondi pianistici a confronto: l'ultimo Beethoven e Bartók

2° concerto

Denes Varjon

pianoforte

Ludwig van Beethoven

Bagatelle op. 126

Béla Bartók

Per i bambini (estratti)
All’aria aperta
Rumanian Christmas Carols BB67 (1a e 2a serie)
Mikrokosmos (estratti)

Ludwig van Beethoven

Sonata op. 110

Le Sei Bagatelle op. 126 del 1823 /25 e la Sonata op. 110 (la penultima, n. 31) del 1822 di Beethoven inquadrano, nel secondo programma del ciclo proposto da Dénés Várjon, alcune fra le più significative opere pianistiche di Béla Bartók, come la suite “ All’aria aperta” del 1926-27, con le straordinarie “Musiche della notte”, una pagina di sentimento panico della natura, che è al cuore della nuova poetica dell’autore. Le Melodie di canzoni natalizie rumene (1915-18) sono una testimonianza degli studi di Bartók sul folklore, gli estratti invece da “Per i bambini” (1909) e da “Mikrokosmos” (1926-39) ci presentano il Bartók educatore, il didatta innovativo. Bartók era un grande pianista, concertista e la sua profonda affinità spirituale e intellettuale con Beethoven è testimoniata dalle sue interpretazioni: fra quelle che ci sono pervenute, quella straordinaria della Sonata a Kreutzer con J. Szigeti. Chi lo ha sentito suonare tramanda il ricordo di sue interpretazioni beethoveniane come esemplari per autenticità e fedeltà. Julia Székely - che di Bartók fu allieva - lo sentì suonare a lezione la Sonata op. 110 (che era la sonata che Bartók prediligeva ), e fu una esperienza unica e memorabile.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Massimo Ranieri "Sogno e son desto 500 volte", concerto al Geox

    • 30 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox
  • "Rock opera" al Geox: i mostri sacri del rock in chiave sinfonica

    • 28 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Orchestra di Padova e del Veneto al Geox: da Morricone a Beethoven

    • 27 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Padova

    • dal 6 al 31 maggio 2021
    • Padova
  • Massimo Ranieri "Sogno e son desto 500 volte", concerto al Geox

    • 30 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento