Aperitivo a Teatro, “Sesso e potere” al teatro Verdi di Padova

A Padova, dopo il grande successo della prima edizione, il palco del Teatro Verdi torna ad animarsi durante tutto il mese di luglio grazie alla rassegna Aperitivo a Teatro.

SCOPRI LA RASSEGNA COMPLETA "APERITIVO A TEATRO"

Un approccio informale nel vivere il teatro storico della città, che ha incontrato il favore del pubblico per diverse ragioni: la particolarità dell’orario, le 19, ma soprattutto l’idea di creare un vero e proprio momento conviviale da condividere tra attori e spettatori.

Tra palco e foyer il teatro tornerà a trasformarsi ogni sera in uno spazio comune, dove intrattenersi gustando un aperitivo, subito dopo la messa in scena degli spettacoli che compongono il ricco calendario.

Dal 3 al 29 luglio la rassegna raccoglierà quattro differenti progetti produttivi dello Stabile, capaci di valorizzare giovani talenti e di consolidare collaborazioni che nel corso del primo triennio da Teatro Nazionale hanno dato vita ad esiti artistici importanti.

LO SPETTACOLO

Sesso e potere (studio da “Le donne al parlamento” di Aristofane)

regia Giorgio Sangati
con gli allievi dell'Accademia Palcoscenico del Teatro Stabile del Veneto Emmanuele Bettari, Alberto Bucco, Maria Celeste Carobene, Alice Centazzo, Fabio Dessi, Eleonora Marchiori, Marco Mattiazzo, Federica Chiara Serpe, Daniele Tessaro, Gaetano Tizzano, Michele Tonicello, Leonardo Tosini
spazio scenico Alberto Nonnato
luci Paolo Pollo Rodighiero
costumi Sartoria Qucire di Barbara Odorizzi

Con “Sesso e Potere” Giorgio Sangati rielabora “Le donne al parlamento" di Aristofane. Il testo del 391 a.C. narra di un gruppo di donne che, di fronte allo sfascio del sistema politico della polis, propongono all’assemblea, travestite da uomini, di affidare a loro stesse il potere. Se all'inizio questo colpo di stato sembra assumere un sapore reazionario, facendo leva su un'idea di sapere femminile legato alla tradizione, presto però l'utopia degenera in un traballante quanto fanatico comunismo.
Accade così che la decadenza del sistema trasformi l'utopia prima in incubo e poi in farsa. Si ride, ovviamente, e molto, perché il teatro questo richiede (duemila anni fa come oggi) ma la risata è amara, e sembra di assistere ad una sfilata di nuovi antichissimi mostri, a dimostrazione di come il passato possa essere molto più contemporaneo del presente.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

BIGLIETTI

Intero 10 euro
Ridotto 8 euro
ESU (studenti universitari del Veneto) 3 euro

In vendita alla biglietteria del Teatro Verdi e online: www.teatrostabileveneto.it

INFORMAZIONI

https://www.teatrostabileveneto.it/padova/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Arturo Brachetti in "Solo" al Gran teatro Geox

    • 14 marzo 2021
    • Gran Teatro Geox

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento