Arazzi d’autore, mostra “Sugheri” al Circolo culturale sardo

Arte moderna e sapienza antica intrecciate insieme in un’unica tela: Gabriella Bottaru inaugura, sabato alle 16 in via delle piazze 22, l’esposizione “Sugheri”. In mostra alcuni vivaci arazzi della sua collezione, che rimarranno visibili al pubblico fino al 22 gennaio.

L’artista, sarda d’origine e padovana d’adozione, vive a Galliera Veneta e si dedica all’arte della tessitura dal 1987, quando eredita da un’anziana signora il suo primo telaio: un modello del primo Novecento realizzato dall’Istituto bacologico padovano. Attualmente realizza tessuti per abbigliamento, arredamento e complementi d’arredo, arazzi e libri d’artista. Accosta vari materiali, sperimentando l’uso di rame, ottone, argento e sughero, uniti a filati ed utilizzando diverse tecniche di tessitura.

“Le composizioni di questa sensibile artista” commenta la critica d’arte Gabriella Niero “ci conducono verso esiti cromatici e formali pervasi da significati simbolici. Dai suoi originali quadri-arazzi, realizzati con una finissima trama di colori caldi, emergono spazi concettuali, paesaggi, variazioni sul tema chiaroscurale dei filamenti di iuta, armoniosamente ricomposti attraverso la raffinata sovrapposizione tessile. Le immagini di Gabriella partono da un’idea artigianale che gradatamente si fa espressione artistica di un concetto pittorico. Le sue composizioni hanno un’intensa forza evocatrice che travalica la tecnica ed offre sensazioni che esprimono le suggestioni emozionali dell’idea creativa. Le campiture definite, i lievi contorni, i profili del paesaggio ci conducono verso un lontano barbaglio di luce in cui l’occhio dell’osservatore si immerge per ritrovare l’essenza serena e gioiosa della creatività”.

Prima della chiusura della mostra è previsto un secondo evento, il 14 gennaio (alle 16.30): sarà l’occasione per conversare con Gabriella Bottaru sulla tradizione della tessitura, sui materiali, sulle tecniche e sui luoghi del tessere in Sardegna.

Il circolo culturale “Eleonora d’Arborea” Il Circolo Culturale Sardo “Eleonora d’Arborea” nasce a Padova nel 1982. Viene fondato da un gruppo di amici, che abitavano e lavoravano nella città e desideravano da un lato mantenere il legame con la terra d’origine, dall’altro farne conoscere ed apprezzare ai propri concittadini la natura, la storia, la cultura, le tradizioni. Oggi l’associazione fa riferimento a numerosi residenti a Padova e conta, tra sardi e “amici della Sardegna”, alcune centinaia di iscritti. Ogni anno propone ed organizza convegni, conferenze, dibattiti, corsi, mostre ed esposizioni. Offre inoltre numerosi servizi, tra cui la biblioteca e mediateca, il gruppo di lettura, il coro polifonico misto, l’acquisto tramite gas di prodotti agroalimentari e artigianali e bigliettazione da e per la Sardegna, con sconti interessanti. Il circolo, in via delle Piazze 22, è aperto a tutti coloro che vogliono frequentarlo, o anche solo entrare per conoscerlo.

Per informazioni: circolosardo.padova@tiscali.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Al Museo della Padova Ebraica la mostra "Una luce dirada l'oscurità"

    • dal 29 ottobre 2020 al 31 marzo 2021
    • Museo della Padova Ebraica

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Tour guidato a Padova: "Storia e bellezza non si perdono col tempo"

    • solo oggi
    • 6 marzo 2021
    • Alla Fontana di Prato della Valle
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento