Giovane artista padovano Panzarini sbarca sul Delta per creare l'opera New Land

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Sabato 7 giugno il connubio arte-natura si intensifica, raggiungendo la sua climax: DeltArte approda infatti nel Comune di Porto Tolle, nel cuore del Parco del Delta del Po, per presentare la monumentale opera site specific di Emmanuele Panzarini dal titolo New Land.

Con questa installazione Panzarini ha inteso rendere omaggio alle terre emerse di questa civiltà di pescatori e agricoltori. Per l'occasione, l'artista ha creato appositamente per il festival un'opera land art che intende ricordare come la morfologia del Polesine sia in costante mutamento, così affine all'avanzamento dell'umanità.

Utilizzando un elemento di uso comune, ossia l'ombrello, l'artista padovano dà vita ad una vasta distesa d'acqua nel parco comunale di via Giacomo Matteotti, proprio all'entrata della città e ben visibile dalla strada provinciale, per ricordare a tutti, dai turisti ai passanti alla gente locale, come l'intera area del Delta si sia formata nel corso dei secoli grazie ai sedimenti del grande fiume Po.

L'installazione può essere letta come una metonìmia visiva, in cui l'acqua del Po e del mare, che lambisce questi territori, è sostituita dall'ombrello, un elemento di utilità quotidiana apparentemente banale, per un rapporto di contiguità logica.

Dopo la scenografica inaugurazione, la serata procede regalando altre emozioni: l'appuntamento continua infatti in barca per vivere una notte speciale sotto le stelle gustando i prodotti tipici del territorio e le prelibatezze offerti dall'azienda agricola La Galassa di Gavello.

Le note di Andrea Dodicianni, uno dei bravissimi cantautori presenti nella compilation 2013 di Voci per La Libertà, accompagneranno l'escursione, che sarà condita dalle osservazioni stellari del Gruppo Astrofili Polesani.
L'escursione in motonave condurrà alla foce del Po di Pila, il ramo principale, il più proteso nell'Adriatico, il punto più lontano dalla sorgente. Si potranno così osservare la maestosità del fiume allorché incontra il mare e le numerose specie di uccelli che popolano lagune e canneti. L'itinerario condurrà il pubblico di DeltArte a scoprire le foci del ramo principale del Po, la Busa di Tramontana, la Busa di Scirocco e la Busa Dritta, per arrivare là dove il fiume incontra il mare, in uno scenario ricco di ambienti e di vita, riempito da suoni, silenzi e dai colori della natura al tramonto.

P R O G R A M M A
SABATO 7 GIUGNO PORTO TOLLE
Vie d'acqua, di terra e d'arte

Ore 18.30: Vie di terra e d'arte. Inaugurazione dell'opera pubblica "New Land" di Emmanuele Panzarini in via Giacomo Matteotti, nel parcheggio antistante Aliper Supermercati

Dalle ore 19.00: Vie d'acqua - percorso guidato in barca con partenza alle ore 19.30 arrivando fino alle foci del Po. Costo: € 15 con cena inclusa. Prenotazione obbligatoria.

Apertura: in dialogo con l'artista Emmanuele Panzarini.
A seguire cena organizzata da Azienda Agricola La Galassa di Gavello.
A seguire, dopo il tramonto, concerto del duo Andrea Dodicianni e osservazioni stellari a cura del Gruppo Astrofili Polesani con Luca Boaretto.

Progetto sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo all'interno del bando Culturalmente

Per info e prenotazioni:
Web: www.deltarte.com - segreteria@deltarte.com; tel. 349 2595271

L'installazione è visibile fino al 29 settembre 2014

Torna su
PadovaOggi è in caricamento