“Babele a Nordest”, tutti gli eventi di sabato 22 ottobre

  • Dove
    Sedi varie
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 22/10/2016 al 22/10/2016
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    babeleanordest.it

"BABELE A NORD – EST. Idee * letteratura * confronti" è il festival curato da Vittorio Sgarbi con l’ausilio di Alba Donati e Lea Codognato che si terrà a Padova dal 18 al 23 ottobre.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

Padova sarà teatro della prima edizione di Babele a Nord-Est: il festival, curato da Vittorio Sgarbi, è stato realizzato con l’ausilio del Presidente del Gabinetto Vieusseux, Alba Donati e di Lea Codognato, oltre che del comune di Padova.

TUTTI GLI EVENTI DI "BABELE A NORDEST"

GLI EVENTI DEL GIORNO

Ore 11 - Accademia galileiana
Anniversario/100
ALDO MORO
Mario Caligiuri, Pino Casamassima, Giovanni Cervetti, Giuseppe Pisanu
introduce Vittorio Sgarbi, coordina Raffaele Palumbo

Il grande statista democristiano, riferimento politico ancora presente, è nato 100 anni fa. La sua lezione ha generato la parte migliore dell'azione riformista della democrazia cristiana. Nel 1963 è presidente del Consiglio di un governo che vede la partecipazione dei socialisti. Nel 1974 costituisce il suo quarto governo, ma l'anno successivo una novità importante cambia il quadro politico italiano. Alle elezioni amministrative del 1975 il PCI ottiene un grande consenso, e riporta al centro del dibattito politico la strategia che Moro sostiene da tempo: coinvolgere il PCI nella compagine governativa per dare una nuova spinta riformista al paese. Il 16 marzo del 1978 un commando delle Brigate Rosse rapisce Moro che dal luglio del 1976 è presidente della DC.
Vengono uccisi tutti gli uomini della scorta. Moro si stava recando in Parlamento dove avrebbe votato la fiducia al primo governo con il sostegno dei comunisti.
In Italia si apre un dibattito drammatico fra coloro che sostengo la necessità di trattare con le BR e coloro che, invece, rifiutano di scendere a compromessi. Lo Stato non tratta e il 9 maggio 1978 il cadavere del presidente della DC viene ritrovato dentro il bagagliaio di una Renault 4 a Roma, in via Michelangelo Caetani. È uno degli episodi più drammatici dell'intera storia dell'Italia repubblicana. Ne parlano oggi l'ultimo moroteo Giuseppe Pisanu, che fu poi ministro dell'Interno del secondo governo Berlusconi, e il comunista migliorista Gianni Cervetti. Racconta i suoi ultimi giorni Pino Casamassima.

Ore 11.30 - Salone
SPETTACOLI
Inferno indolore
reading di Francesco Maino con Stefano Albarello (musiche) e Marco Maschietto (visual art)

In una nuova opera ibrida tra lettura e teatro, Francesco Maino ripropone da Dante un inferno contemporaneo, locale e insieme universale, indolore e allo stesso tempo dolente: una voragine di violenze topografiche e linguistiche, di bellezze struggenti e insieme perdute. Lo accompagnano le musiche di Tommaso Mantelli, figura di spicco della ricerca indie italiana, e i video di Marco Maschietto.

Ore 12 - Sala Anziani
La memoria di un secolo
Giuseppe Sgarbi e Antonio Giusti
con Vittorio Sgarbi e Fabio Canessa

Vittorio Sgarbi introduce il lavoro di suo padre Giuseppe, autore a novant’anni di due romanzi di successo a cui si affianca Lei mi parla ancora (Skira) in uscita in questi giorni, un memoir che si muove intorno alla figura di Rina, la moglie amatissima recentemente scomparsa. Con loro Antonio Giusti, anche lui novant’anni e un libro in uscita: Memorie scompagnate che racconta un novecento vissuto in casa propria tra conversazioni improbabili con Eugenio Montale e Carmelo Bene.

Ore 15 - Sala Rossini
L’antirazzismo come terrore letterario
Richard Millet incontra Enzo Bianco, Tommaso Cerno, Renato Cristin, Sossio Giametta e Luigi Iannone
coordina Raffaele Palumbo

La tesi di Richard Millet è che l'attuale antirazzismo sia la nuova ideologia internazionale, il cui obiettivo è imporre una visione del mondo che demolisca le identità dei popoli, per sostituirle con una nonidentità globale. Dialogano con lui Renato Cristin, Enzo Bianco, sindaco di Catania, Tommaso Cerno, direttore de l’Espresso, il filosofo Sossio Giametta. Luigi Iannone, autore de L'ubbidiente democratico e di altri saggi politicamente scorretti.

Ore 15.30 - Salone
Divulgare la scienza. Dieci anni di Premio Galileo
Giulio Giorello e Telmo Pievani con Marco Motta
In occasione dei dieci anni del Premio letterario Galileo, che ogni anno a Padova evidenzia i migliori libri di divulgazione scientifica pubblicati in Italia, due filosofi ed epistemologi, Giulio Giorello e Telmo Pievani, si confrontano sul ruolo e sul valore della cultura scientifica interrogati da Marco Motta, giornalista di Rai3 Scienza.

Ore 15.30 - Sala Anziani
Viaggio al centro di Lorenzo Lotto
Letizia Tancredi con Marin Peral Sanchez

Nel suo "Lotto", Lucia Trancedi procede su binari paralleli: si immedesima in Lorenzo Lotto e anche nel suo sensibilissimo inseguitore, Bernard Berenson; e non racconta la vita del pittore, come non ne descrive le opere, ma ne ricostruisce gli stati psicologici in relazione al mondo, alle persone, ai committenti, agli amici, mostrandone una così affine personalità da sembrare che ne conosca e ne condivida i pensieri. E non è un giuoco.

Ore 17 - Teatro Verdi
Anniversari/70
NERI POZZA
70 anni dalla fondazione della casa editrice Neri Pozza

con Silvio Perrella, Giuseppe Russo e Vittorio Sgarbi, coordina Antonio Di Lorenzo
Nel 1946 nasce la casa editrice Neri Pozza e subito si sente il nuovo che arriva: grafica moderna e collaboratori d’eccezione: esce Montale, Gadda, Parise. Poi arriva la tradizione americana con Whitman, Melville, Emerson. Oggi a 70 anni conserva lo stesso spirito di ricerca. 
Grande il fondatore Neri Pozza, poeta, scrittore, pittore, scultore, incisore (sommo), editore, che, dopo Marco Boschini, scrisse dei pittori veneti in lingua veneta.

Ore 17 - Sala Anziani
Paul Klee, Varlin, Giacometti. La frontiera svizzera dell’arte
Lectio magistralis di Stefano Crespi
Eccellentissimi pittori
Lectio magistralis di Camillo Langone

Camillo Langone si occupa di pittori viventi, con una missione: salvare l’arte dalle caste. Li pubblica sul suo blog ‘eccellenti pittori’. Ecco una lezione diversa sull’arte di oggi. Stefano Crespi da anni con passione segue una linea tutta sua di pittori di area svizzera. Klee, Varlin e Giacometti rappresentano una frontiera invisibile ma vera rispetto all’Italia. Sono un oltre, un non-luogo, un grigio assoluto, il ‘non colore dell’esistenza’.

Ore 17.30 - Sala Rossini
SCRITTURA A NORD-EST
Contatti

Marco Franzoso e Marco Mancassola con Giulia Belloni
In un'epoca in cui “contatto” indica soprattutto un rapporto virtuale, come sono cambiati le amicizie, le relazioni, i sentimenti? E come parliamo, oggi, di corpi, luoghi, vite, emozioni?

Ore 18.30 - Sala Anziani
Luigi Groto e le eresie cristiane nel veneto del Cinquecento
Piero Sanavio
introduce Vittorio Sgarbi

Un eccentrico ed eretico scrittore italiano del nostro tempo, libero da ogni tutela politica e di interessi editoriali, riflette su un eretico cristiano, il cui pensiero contraddice una ortodossia dogmatica. Groto, letterato, drammaturgo e poeta, fu lettore e interprete di Erasmo da Rotterdam, e per questo fu processato dalla Inquisizione.

Ore 19 - Salone
ISLAM
L’Islam e il razzismo spiegato a tutti

Tahar Ben Jelloun incontra Sua Eccellenza Monsignor Francesco Giovanni Brugnaro Arcivescovo emerito di Camerino – San Severino Marche, Giuseppe Pisanu e Gian Antonio Stella
coordina Raffaele Palumbo
Premio del Libraio città di Padova a Tahar Ben Jelloun
Consegna Riccardo Calimani

“Papà, ti faccio una domanda che ti farà innervosire, immagino che in molti te la facciano in questi giorni: dimmi, dobbiamo avere paura dell’Islam?» Inizia con una semplice domanda uno dei libri più attuali del momento. Il padre risponde e spiega l’Isis e la jihad, fornendoci un’intelligente chiave di lettura che scardina molti preconcetti. L’incontro con Monsignor Francesco Giovanni Brugnaro, Gian Antonio Stella e Giuseppe Pisanu è la prosecuzione di quel dialogo. Per Monsignor Brugnaro è un ritorno: in giovinezza fu assessore al comune di Padova.

Ore 19 - Odeo Cornaro
Da Ruzante a Zanzotto
intervento teatrale di Gianni De Luigi
con Emanuele Piovene, Vittoria Risi e Francesca Sarah Toich

Gianni De Luigi, regista e attore della Commedia dell’Arte, protagonista di film di Fassbinder, ha lavorato con i maggiori registi del mondo da Ronconi a Grotowski, e ha avuto esperienze importanti con Basaglia, Guattari, Scabia. Recita e legge i classici veneti, in lingua.

Ore 21 - Sala Rossini
Sicilia sconosciuta
Con Matteo Collura e Vittorio Sgarbi

Il volume di Matteo Collura (Rizzoli) propone cento itinerari diversi per il viaggiatore che intende esplorare siti reconditi, chiese sperdute, musei e monumenti poco conosciuti, perché c'è ancora una Sicilia da scoprire. Accompagnato dalle immagini di Giuseppe Leone, il lettore può addentrarsi nelle diverse Sicilie, incontrare la varietà di razze umane, di culture e di paesaggi che fanno della Sicilia una terra solo in parte esplorata. Collura e Sgarbi parlano delle loro due Sicilie

Ore 21.30 - Salone
Italiani brava gente
Testi di Ennio Flaiano, Leo Longanesi, Marcello Marchesi
reading di Gene Gnocchi con Andrea di Consoli

C’è una tradizione incredibile di battutismo, di calembour, arguzie, meravigliosi aforismi nella nostra cultura, che descrive al meglio l’italiano medio. Battute come ‘Andreotti: chi non muore si risiede’ (Marchesi) ‘ tutto quello che non so, l’ho imparato a scuola’(Longanesi) o ‘si battono per l’idea, non avendone’ (Flaiano) hanno fatto l’Italia più della pizza e della Fiat. Gene Gnocchi è il vero prosecutore di questa linea di comici-scrittori, scanzonato, intelligente e caustico. Il suo show, con l’aiuto di uno scrittore colto e originale come Andrea di Consoli, è imperdibile.

I PROSSIMI EVENTI

INFORMAZIONI

Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche
Servizio Manifestazioni e Spettacoli
manifestazioni@comune.padova.it
Tel. 049 8205623 - 049 8205611 - 048 8205657

babele@comune.padova.it
www.babeleanordest.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Capodanno Cinese 2021, Padova festeggia l’anno del bue

    • dal 25 febbraio al 19 marzo 2021
    • Padova
  • VIII Giornata nazionale del fiocchetto lilla, gli appuntamenti a Padova

    • Gratis
    • 15 marzo 2021
    • Liston

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Tour guidato a Padova: "Storia e bellezza non si perdono col tempo"

    • 6 marzo 2021
    • Alla Fontana di Prato della Valle
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento