Bloody Millionaire in concerto a Ca' Sana

Domenica 27 agosto alle 21.00 Ca'Sana ospita Bloody Millionaire in concerto:

Giovanni Vettore – voice, keys, guitars
Filippo Stocco – guitars
Stefano Longo – guitars
Enrico Moro – bass
Daniele Zabeo – drums, voice

I Bloody Millionaire nascono nei primi mesi del 2015 per volontà di Filippo Stocco (chitarra) e Giovanni Vettore (voce), reduci dalle esperienze Made In China e Ribenia. A loro si affiancano Stefano Longo (chitarra, Jading Babies), Nicolò Masetto (basso, The Wild Scream) e Daniele Zabeo (batteria, Gionnis), a formare la line-up definitiva. Nelle jam che seguono, il gruppo punta a sviluppare non solo la perizia tecnica ma anche un approccio sperimentale al suono, colorando il rock di partenza con tinte sempre più personali. Durante l’estate 2015 i Bloody Millionaire, forti di questa versatilità, si chiudono all’Atomic Studio di Camposampiero (PD) e registrano il loro album di debutto: “Marble dust” uscito ufficialmente il 7 marzo 2016 per Indiemood/La Coperta Dischi. Segue un tour promozionale che riscuote ottimi consensi unitamente ai pareri favorevoli della critica su “Marble Dust”. I Bloody Millionaire salgono anche sul podio di due importanti contest: Arezzo Wave Veneto e Rise Festival Contest di Padova. La band è attualmente impegnata nella fase di scrittura del nuovo disco.

“Marble Dust” (La Coperta Dischi / Indiemood) è un album rock scritto di getto in un garage ma raffinato da un accuratissimo lavoro di studio. Musicisti già militanti in altre formazioni, i cinque “Bloody Millionaire” iniziano a suonare nel 2014 quasi per divertimento. Nasce subito una canzoneguida: “As Much As She Can Take”, praticamente un boogie, trascinata da un riff hard-rock e incendiata da un ritornello irresistibile. Gli altri brani seguono a ruota, guidati da chitarre di matrice stoner e arricchiti di strumenti che devono molto al suono vintage anni ’60 -’70. Consci del valore dei brani, i cinque si chiudono in studio per mesi, uscendone con quest’album, tanto poliedrico negli arrangiamenti quanto compatto nel sound. Spiega, a questo proposito, la band:
“Difficile trovare una categoria per il sound che abbiamo sviluppato ma ci proviamo ugualmente: i nostri punti di riferimento sono stati Black Rebel Motorcycle Club, Blur, Foo Fighters, Artic Monkeys. Diciamo di più: abbiamo rielaborato tutto quel rock che sta tra i Pearl Jam e i Radiohead.”

Il disco, anticipato dal video-clip del singolo “As Much As She Can Take”, è disponibile dal 7 marzo in digitale (Bandcamp, iTunes) e in una esclusiva edizione CD numerata a mano.

Per saperne di più:
www.facebook.com/bloodymillionaire
www.instagram.com/bloody_millionaire
www.twitter.com/bloody_million
www.bloodymillionaire.com

Per ascoltare la loro musica:
Bandcamp https://bloodymillionaire.bandcamp.com/
Spotify https://open.spotify.com/album/1zhPGCvbK6zKwFk0liXiG1
Deezer https://www.deezer.com/album/12341218
Soundcloud https://soundcloud.com/bloody-millionaire

Qui alcuni assaggi:
https://www.youtube.com/watch?v=YGAnxhAxDlw
https://www.youtube.com/watch?v=bMT77RBDKFU

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • PFM canta De André – Anniversary, concerto al Gran teatro Geox

    • 13 marzo 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Subsonica "Microchip temporale club tour" all'Hall di Padova

    • 4 marzo 2021
    • Hall

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento