“Agrichef” di Campagna Amica alla campionaria in quattro appuntamenti con i “prodotti d’autore”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Coldiretti schiera gli “agrichef” di Campagna Amica alla Campionaria di Padova in quattro appuntamenti con i “prodotti d’autore”, idee da gustare e scoprire, a partire da sabato 14 maggio a Padova Fiere, Padiglione 1, area Pedrocchi. Quattro occasioni per conoscere la varietà della nostra agricoltura e l’intraprendenza degli imprenditori agricoli, grazie ai quali arrivano a tavola piatti nuovi che restituiscono tutte le potenzialità della terra padovana, ricca di tipicità e prodotti di qualità. Coldiretti e Giovani Impresa propongono quattro cooking show dove i protagonisti saranno i prodotti e i produttori, che racconteranno al pubblico come nascono i piatti proposti, soffermandosi sulle caratteristiche salienti. Quindi spazio agli assaggi, aperti al pubblico.

Primo appuntamento sabato 14 maggio alle ore 18.30 con il giovane Alberto Zambon, imprenditore che ha riscoperto un grano antico come il “Timilia”, ricavandone una farina unica del suo genere e il pane “Nero d’Abano”, presentato in anteprima un anno fa ad Expo Milano. In questa occasione Alberto presenterà il suo originale pane, abbinato all’olio extravergine d’oliva dei Colli Euganei, ma anche pizze e focacce, il tutto accompagnato, e non poteva essere altrimenti, dalla birra “La Veneta a km 0” del Birrificio agricolo Antoniano, interamente prodotta con materia prima coltivata in Veneto. Inoltre saranno offerti in degustazione anche i vini Doc dei Colli Euganei.

Mercoledì 18 maggio, sempre alle 18.30, si cimenterà ai fornelli un’altra giovane promessa, Valentina Ongaro, prima padovana neodiplomata “Agrichef” al termine della scuola regionale voluta da Coldiretti e Terranostra per formare le professionalità da impegnare nelle cucine degli agriturismi e in tutte le occasioni in cui vengono preparati dei prodotti agricoli. Valentina, che lavora nell’agriturismo di famiglia “Al Peratetto” a Faedo di Cinto, sarà affiancata nel cooking show da altri due giovani, Vanessa e Fabio Girolimetto dell’agriturismo “Le Calle” di Cittadella nella preparazione dell’originale “agrispritz” con spizzichi e bocconi rigorosamente a “km 0” a base di… prodotti tutti da scoprire e gustare.

Venerdì 20 maggio alle 19.30 largo alla “lumaca di San Lorenzo”, una tipicità nata dall’intraprendenza di due giovani donne, Giorgia ed Elisa, che hanno messo a frutto in un terreno l’allevamento di chiocciole “Elix Asperga”. Da questa idea innovativa è nata la nuova azienda biologica per l’allevamento di chiocciole, ora proposte in prelibati piatti. Alla preparazione in Fiera contribuiranno gli studenti della Scuola Alberghiera dell’Istituto Manfredini di Este. Le lumache saranno abbinate ai vini Doc dei Colli Euganei e alla birra veneta.

Infine sabato 21 maggio la replica del cooking show con Alberto Zambon, tra pane nero, pizza e focacce.

“Il grande pubblico della Fiera Campionaria – dichiara Federico Miotto, presidente di Coldiretti Padova – potrà conoscere e assaggiare alcune delle numerose tipicità offerte dalla nostra agricoltura, spesso nate e valorizzate grazie all’impegno e all’entusiasmo di giovani imprenditori agricoli che hanno messo a frutto l’esperienza del passato con lungimiranza”. Per tutto il periodo della Campionaria Coldiretti Campagna Amica Padova sarà presente anche per offrire informazioni utili sull’agricoltura padovana, la rete delle aziende che praticano vendita diretta, attività agrituristica, fattoria didattica e molto altro ancora. L’ingresso alla Campionaria è gratuito.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento