Carlo Borghesio vince il Veneto Music Contest 2014

Tre giorni di musica emergente con i Jalisse, Stefano Cenci, Marco Menichini, vedono incoronare il vincitore assoluto un giovane cantante di Trebaseleghe

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Un successo inaspettato. Così viene commentato dalla produzione il risultato del Veneto Music Contest che si è svolto lo scorso 06/07/08 dicembre all'Auditorium Comunale di Trebaseleghe.

​Una tre giorni di concorso tra solisti, band, gruppi vocali ed under14, organizzata dall'Associazione Musicalmente per dare spazio alla musica emergente. 120 gli artisti che si sono presentati sabato mattina per la selezione davanti ai Jalisse, Marco Menichini e il direttore artistico Riccardo Piu. Solo in 35 però sono passati alla fase semifinale del giorno seguente.

Ad intervallare la gara, gli stage formativi per tutti gli iscritti con i giurati, che hanno argomentato in un auditorium gremito di giovani le singole esibizioni dando consigli e aiutando indistintamente tutti.

La semifinale condotta sul palco da Mariano Borrelli, domenica sera, ha visto ridursi ulteriormente i concorrenti in gara portandoli a 16 suddivisi sempre per categoria. Emozioni qualità e molta professionalità, sono queste le parole del Presidente di giuria Stefano Cenci, autore e compositore per i nomi più importanti della musica, Mina e Celentano, Barbarossa, Gianni Morandi e molti altri.

Alla finale, svoltasi lunedì 8 dicembre sempre all'auditorium alla presenza di un folto pubblico, del Sindaco di Trebaseleghe Lorenzo Zanon e dell'Assessore alla Cultura Antonella Zoggia, i 5 solisti, 4 band. 4 gruppi vocali e 3 under14 si sono dati battaglia per aggiudicarsi la produzione artistica coordinata dall'intera giuria ed i premi di categoria.

Verso le 23.30 il verdetto unanime dei professionisti della musica presenti in sala, Stefano Cenci, i Jalisse, Roberto Gasparini (Direttore Artistico Sony BMG ndr) e Marco Menichini.

Vince l'ambita produzione artistica Carlo Borghesio, di Trebaseleghe, diciottenne ma determinato che ha incantato tutti.

Per la sezione Solisti vince Jessica Prevato, veneziana e si aggiudica l'accesso in semifinale al VideoFestival Live 2015 con Mara Maionchi e Roby Facchinetti. Tra le band, al ritmo della musica indy si agiudicano il premio i Bolognesi Krooners, che grazie ad Azalea Promotion potranno conoscere il 25 Aprile 2015 i Negrita durante una data del loro tour in Friuli. Per i gruppi vocali, il premio va a Brescia con il duo Daniele e Fabrizio che avranno la possibilità di esibirsi live in importanti manifestazioni musicali. Per la categoria under14 il premio va ad Arabella tredicenne pordenonese, che nel 2015 realizzerà un inedito assieme ai Jalisse.

L'organizzazione durante la serata ha assegnato anche un premio speciale, per una band di ragazzini provenienti dal Savonese, i We Fly, premiati per la determinazione e per la provenienza in quanto i più distanti da tutti. Tutti con un età compresa tra i 13 e i 15 anni hanno dominato il palco durante tutte le fasi del concorso.

Non è potuto mancare un omaggio ad un collega venuto a mancare improvvisamente, per questo i Jalisse e il maestro Stefano Cenci hanno commosso e si sono commossi eseguendo in un arrangiamento piano voce il brano Fiumi di Parole inserendo Oro di Mango assieme a Marco Menichini. La platea è esplosa in un applauso che ha fatto salire un nodo in gola e fatto scendere qualche lacrima a molti anche dietro le quinte.

Durante la premiazione finale, il Sindaco Zanon ha ringraziato tutta l'organizzazione, i concorrenti e tutto il pubblico ed ha assicurato che il Veneto Music Contest prenderà casa a Trebaseleghe. Già si sta pensando ad un edizione estiva in una location all'aperto.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento