Visita al Castello del Catajo per la festa delle donne: una storia al femminile

In occasione della festa della donna, visite guidate per rileggere la storia del castello in modo insolito attraverso le tante donne che l’hanno abitato, abbellito, reso famoso e misterioso.

Ricchissime ereditiere dagli sterminati patrimoni, sventurate nobildonne morte misteriosamente, colte mecenati. Un percorso al femminile dalle aristocratiche principesse di Casa D’Este alle domestiche burlone.

La visita speciale dell'8 marzo 2020 non prevede sovrapprezzo né prenotazione.

Come ottenere l'ingresso ridotto

Tutte le donne che scaricheranno il voucher disponibile a questo link e lo presenteranno in biglietteria avranno diritto ad un ingresso a prezzo ridotto.

Link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-il-catajo-e-la-festa-delle-donne-97997877289 

https___cdn.evbuc.com_images_95136323_423075180687_1_original-2

Informazioni e contatti

Web: https://www.castellodelcatajo.it/evento

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • Camminata e degustazione dei vini della Cantina Quota 101

    • 30 maggio 2020
    • Cantina Quota 101
  • Riapre il castello del Catajo: info, prenotazioni e modalità di accesso

    • dal 30 al 31 maggio 2020
    • Castello del Catajo
  • Palazzo Bo riapre al pubblico per un viaggio nell’arte tra storia e Novecento

    • dal 30 al 31 maggio 2020
    • Palazzo Bo

I più visti

  • L'Egitto di Belzoni. Un gigante nella terra delle piramidi, mostra al San Gaetano

    • dal 25 ottobre 2019 al 28 giugno 2020
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Maggio il mese mariano: ogni giorno la preghiera online dalla Basilica del Santo

    • Gratis
    • dal 1 al 31 maggio 2020
    • Basilica del Santo
  • Pittura conviviale a Tribano

    • dal 13 ottobre 2019 al 7 giugno 2020
    • Patronato
  • Novecento al Museo, mostra a palazzo Zuckermann

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 30 agosto 2020
    • Palazzo Zuckermann
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento