Cena e concerto di Debora Petrina a Strada Facendo a Padova

Venerdì 21 luglio presso il ristorante etico Strada Facendo a Padova - Via Chiesanuova 131 - in collaborazione con la Scuola di Musica Gershwin

concerto con Debora Petrina (voce-piano e chitarra) appena rientrata da una tournèe al Jazz Festival di New York.

Cena alle 20 con prenotazione obbligatoria. Info al 342 8328 505

Spettacolo alle 22.

Petrina BeBlind

Appena rientrata dal DC Jazz Festival di Washigton e da vari concerti nei club di New York, Petrina presenta in una forma totalmente inedita ed acustica (voce e tastiere), il suo ultimo album BeBlind che la stampa ha paragonato, per sound e attitudine, a certi lavori di Fiona Apple, Tori Amos, Laurie Anderson, Kate Bush e Talking Heads.

BeBlind è un'esortazione provocatoria ad essere ciechi nella comprensione di una realtà sempre più complessa, sia nelle relazioni personali mediate da strumenti/schermi/barriere, sia nella lettura confusa o distorta delle vicende politiche e sociali che determinano la nostra vita.Ma è anche una possibile via di fuga, una cecità visionaria che permette di vedere al di là delle cose.

Stimata da David Byrne, che ha spesso pubblicato i suoi brani nelle sue radio playlist di preferiti, Petrina ha ricomposto un brano di John Cage, la cui partitura è ora pubblicata worldwide dalle Edizioni Peters - gli editori di John Cage nonché di gran parte del repertorio classico e contemporaneo – con il doppio nome Cage/Petrina.

Nel 2016 Petrina è stata invitata da Paolo Fresu a registrare il primo album di una collana per il 40esimo anniversario de L'Espresso/La Repubblica, assieme a Paolo Fresu stesso e altri musicisti da lui scelti, come Gianluca Petrella, Mirko Signorile, Bebo Ferra.

Sempre nel 2016 è stata protagonista, assieme a Nicholas Isherwood, della nuova opera di Giovanni Mancuso, ''Il ritorno dei chironomidi'' nel cartellone del Teatro La Fenice di Venezia.

Come pianista di musica contemporanea ha registrato negli Stati Uniti e in Europa album di inediti di Morton Feldman (OgreOgress) e Sylvano Bussotti (Stradivarius).

Ha collaborato e suonato con David Byrne, John Parish, Elliott Sharp, Jherek Bischoff, Mike Sarin, Nicholas Isherwood, Paolo Fresu, Mario Brunello, Sylvano Bussotti, Tiziano Scarpa, Roberto Citran, esibendosi a New York, San Francisco, Los Angeles, Washington, Seattle, La Havana, Londra, Berlino, Colonia, Madrid, Strasburgo, Tokio e Osaka.

https://www.facebook.com/deborapetrina

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

  • Camminata con degustazione dei vini della Cantina Maeli

    • 27 febbraio 2021
    • Cantina Maeli
  • Camminata e degustazione dei vini della Cantina Quota 101

    • 27 marzo 2021
    • cantina Quota 101

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021
    • Palazzo Zabarella
  • James Blunt in concerto alla Kioene arena

    • 24 marzo 2021
    • Kioene Arena
  • “FAI un giro in villa”, ecco come partecipare al festival per conoscere le ville venete

    • dal 20 al 28 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento