Il grande cinema all'Arena romana di Padova e gli spettacoli live di Promovies

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Con il mese di agosto inizia la seconda parte della programmazione e degli spettacoli di "Arena Romana Estate 2015" (ingresso da Piazza Eremitani). L'iniziativa è organizzata dalla Promovies in collaborazione con il Comune di Padova - Assessorato alla Cultura e si propone come il più lungo ed articolato cartellone di intrattenimenti cinematografici, teatrali e musicali dell'estate padovana e tanto, tantissimo cinema presentato su grande schermo che è come sempre il grande protagonista in Arena presentando i migliori film della stagione ma non solo.

Il programma è tutto da seguire, come sempre la selezione è accurata, basta scorrere i titoli dei film della rassegna cinematografica: opere d'autore come le delicate ed emozionanti "Tutto può cambiare" di John Carney Premio Oscar per la miglior canzone (domenica 9 agosto), "Magic in the Moonlight" l'ultimo film dell'infaticabile Woody Allen (mercoledì 12 agosto), il bellissimo "The Judge" di David Dobkin (lunedì 17 agosto), "La teoria del tutto" di James Marsh dedicato alla figura del grande scienziato Stephen Hawking (domenica 23 agosto), lo spettacolare "Cenerentola" di Kenneth Branagh (domenica 30 agosto), passando per opere indimenticabili e da non perdere come "Birdman" di Alejando Gonzales Inarritu (giovedì 20 e venerdì 28 agosto) il film più visionario e premiato dell'anno (4 Oscar ed altri 200 Premi), "American Sniper" dell'intramontabile e sempre sorprendente Clint Eastwood (lunedì 10, martedì 18 e mercoledì 26 agosto), "Ritorno al Marigold Hotel" di John Madden, degno prosieguo del precedente (lunedì 31 agosto), il perfetto thriller alla Hitchcock "L'amore bugiardo-Gone girl" di David Fincher (mercoledì 2 settembre) e l'ironico ma interessante "Pride" di Matthew Warchus che racconta del movimento gay e della lotta dei minatori inglesi ai tempi della Tatcher (domenica 6 settembre).

Molto spazio viene dato anche quest'anno al cinema italiano ed, in questa seconda parte del programma, al cinema francese tra divertenti commedie ed opere d'autore.

Tra i film italiani, non mancheranno "Mia madre" di Nanni Moretti (venerdì 7 e lunedì 24 agosto), "Noi e la Giulia" di Edoardo Leo (martedì 11 agosto), "Se Dio vuole" dell'esordiente Edoardo Falcone (domenica 16 agosto), "Il racconto dei racconti" di Matteo Garrone (giovedì 27 agosto e venerdì 4 settembre), "Nessuno si salva da solo" di Sergio Castellitto (martedì 1 settembre), "Il ragazzo invisibile" di Gabriele Salvatores (giovedì 3 settembre) fino al film rivelazione dell'anno "Anime Nere" di Francesco Munzi (lunedì 7 settembre) pluripremiato con 9 David di Donatello.

Folta anche la schiera dei film francesi, a partire da "La famiglia Belier" di Eric Lartigau (giovedì 13 e martedì 25 agosto), "Suite francese" di Saul Dibb (mercoledì 19 agosto) per finire con l'omaggio a Oliver Nakache ed Eric Toledano con una serata a doppia proiezione dove, oltre a riproporre il loro film campione d'incassi "Quasi amici", verrà presentato l'ultimo lavoro "Samba" (sabato 29 agosto).

Il grande Cinema Estivo della Promovies all'Arena Romana sarà protagonista anche di eventi e serate speciali a doppia programmazione, tutti i sabati ed i venerdì di agosto denominate: "Notti da Cinephile".

La prima è in programma per sabato 8 agosto e presenterà l'ultimo avventuroso film del regista cult Ridley Scott con "Exodus - Dei e Re" alle ore 21,15 ed a seguire un capolavoro assoluto del cinema muto "I dieci comandamenti" del 1923 di Cecil B. De Mille sempre in tema con la figura biblica di Mosè.

Sabato 15 agosto "Ferragosto al cinema" con "L'ultimo lupo", spettacolare ed affascinante film di Jean Jacques Annaud ed a mezzanotte il mitico "I quattrocento colpi", film d'esordio alla regia del grande Francois Truffaut nel 1959.

Una serata speciale è in programma anche venerdì 21 agosto con due film a confronto: alle ore 21,15 il film più discusso dell'anno "50 sfumature di grigio" di Sam Taylor-Johnson ed alle ore 23,30 "Il portiere di notte" di Liliana Cavani, il film più discusso del 1974.

Due sono le Maratone Cinematografiche in programma quest'anno: l'immancabile e ormai tradizionale "Maratona Cinematografica di Ferragosto", giunta alla sua 20° edizione, con proiezioni non-stop dal tramonto all'alba che questa volta si intitola "Notte di viaggi stellari" e prevede la proiezione di quattro grandi film: il recente "Interstellar" di Christopher Nolan seguito dal geniale capolavoro di Stanley Kubrick "2001 Odissea nello spazio" del 1968; da un classico della fantascienza americana degli anni '50 "La conquista dello spazio" di Byron Haskin del 1950 fino a concludersi, alle 5 del mattino, con "Le voyage dans la lune" firmato da Georges Melies, uno dei padri della cinematografia, nel 1902 ai primordi del cinema.

L'altra grande Maratona in programma è fissata per sabato 22 agosto, legata alla ricorrenza della Prima Guerra Mondiale e presenta tre film italiani dove protagonisti sono il fronte veneto e la guerra di trincea. Si potranno vedere: il commovente e rigoroso documentario "Scemi di guerra -La follia nelle trincee" di Enrico Verra sulle dolorose tappe che portarono centinaia di migliaia di soldati italiani ad affrontare il calvario della malattia mentale, "Torneranno i prati" di Ermanno Olmi girato sull'Altipiano di Asiago ed il capolavoro della commedia italiana di Mario Monicelli "La grande guerra" del 1959 con Alberto Sordi e Vittorio Gassman.

A settembre tre nuovi appuntamenti cinematografici da non perdere:

L'Omaggio al regista francese Bertrand Tavernier a cui quest'anno la Mostra del Cinema de La Biennale di Venezia conferirà il Leone d'Oro alla Carriera. Tavernier già Presidente Onorario della Promovies - Scuola Permanente di Cinematografia di Padova, fu ospite a Padova nel 1987 per una importante personale dedicatagli proprio dalla Promovies che già trent'anni fa l'aveva segnalato come uno dei più interessanti autori del cinema contemporaneo. L'omaggio si terrà mercoledì 16 settembre con la proiezione di uno dei film più celebri di Tavernier, "La morte in diretta" del 1980 con l'indimenticabile Romy Schneider, Harvey Keitel e Max Von Sydow; la presentazione del documentario di Philippe Daverio "Padova città della comunicazione" martedì 15 settembre, replica della serata di giugno che tanto successo aveva ottenuto e l'Incontro con l'autore, il regista padovano Antonello Belluco, di cui verrà presentato oltre al suo film "Il segreto d'Italia" con Romina Power, anche il suo libro edito da Il Torchio (martedì 8 settembre).

Concluderà il lungo calendario delle proiezioni estive del 2015 una rassegna intitolata "Cinephilia, il cinema da amare" dedicata al grande Alfred Hitchcock, un regista che rappresenta un riferimento imprescindibile per tutti gli appassionati di cinema. Verranno presentati tre capolavori assoluti della suspance, tre film davvero mozzafiato e di grande genialità cinematografica: il celeberrimo "Psyco" del 1960 (giovedì 17 settembre), "Gli uccelli" del 1963 (sabato 19 settembre) e "Frenzy" del 1972 (domenica 20 settembre).

"Arena Romana Estate" della Promovies presenta anche una Stagione di spettacoli live, proponendo un ricco cartellone di spettacoli e di appuntamenti unici ed originali (che si terranno tra l'Arena Romana e il vicino Palazzo Zuckermann) a cominciare dal "Tributo a Pino Daniele", concerto dedicato ad uno tra i più grandi innovatori della canzone d'autore italiana scomparso all'inizio dell'anno. Protagonisti Giulio D'Agnello ed il percussionista napoletano Diego Guarino (sabato 22 agosto) ed al "Concerto dedicato ad Eric Clapton" con il gruppo della Slowband (domenica 30 agosto) che presenterà oltre all'omaggio a Clapton, anche una carrellata dei più coinvolgenti brani della storia della musica.

Tra gli spettacoli teatrali da non perdere giovedì 3 settembre "Vissi d'arte, vissi d'amore - le donne di Puccini", recital con la soprano Luisa Giannini e l'attrice Federica Santinello. Due artiste che daranno voce e corpo alle eroine delle opere pucciniane; sabato 26 settembre il "Veneto che ride - Veneto Ridens" con gli attori Pino Costalunga e Vasco Mirandola ed i musicisti della Piccola Bottega Baltazar Sergio Marchesini e Giorgio Gobbo. Uno spettacolo che si propone come un viaggio teatrale e musicale in un Veneto inedito tra ironia e comicità.

Tra i concerti, altri imperdibili appuntamenti come quello con la "Barbara Belloni Band" giovedì 10 settembre, un concerto intriso di folk, blues e country con le musiche e le canzoni indimenticabili del cantante Jim Croce, famoso cantautore americano scomparso in un incidente aereo negli anni settanta a soli trent'anni, all'apice del successo.

Mercoledì 16 settembre concerto Pop-Acoustic di World Music con la formazione dei Mideando String Quintet, dove si utilizzano strumenti acustici quali mandolino, octave, mandolin, mandoloncello, violino e chitarra per creare un sound originale ed inconfondibile arricchito da raffinate armonie musicali a cinque voci: pop d'autore con influenze etno e jazz.

A concludere la stagione estiva degli spettacoli live di Promovies, un grande appuntamento venerdì 18 settembre all'Arena Romana con il Concerto di Fine Estate: sul palco la "Big Band Unipd - l'Orchestra Jazz dell'Università di Padova diretta da Alessandro Fedrigo e composta da 18 elementi" uno spettacolo musicale dal grande impatto sonoro con una tra le band jazz più interessanti e numerose. Un'orchestra, nata a Padova all'interno dell'Università, piena di energia ed entusiasmo composta da studenti, professori e personale non docente dell'Ateneo.

Anche questa seconda parte di programmazione di Arena Romana Estate curata dalla Promovies si presenta quindi come il più completo e valido contenitore culturale e di intrattenimento a disposizione della cittadinanza, in grado di soddisfare anche i palati più esigenti.

Il programma dettagliato del cinema e degli spettacoli dal vivo in Arena Romana è consultabile sul sito www.promovies.it

I più letti
Torna su
PadovaOggi è in caricamento