Commemorazioni per il centenario della Grande guerra alla caserma Piave

Da oggi, venerdì 2 ottobre, a domenica 4 ottobre, tutti i cittadini sono invitati alla Caserma Piave di Padova per le commemorazioni del centenario dell’ingresso dell’Italia nella “Grande Guerra” (1915-2015).

Gli eventi che si susseguiranno, a carattere storico-culturale, sono dedicati in particolare agli studenti delle scuole medie e superiori, e a chi ha ancora memoria di un conflitto spaventoso che ha pagato un tributo pesantissimo in vite umane.

All’interno della caserma “Piave” è stata organizzata una mostra dedicata alla I Guerra Mondiale, nell’ambito della quale sono esposti cimeli di assoluto pregio storico provenienti anche dal Museo della III Armata. I visitatori avranno così la possibilità di ammirare mezzi, materiali ed equipaggiamenti utilizzati dai soldati italiani in quel tragico conflitto e, per l’occasione, è stata inoltre riprodotta un’autentica trincea di guerra.

Nelle serate del 2 e 3 ottobre, sempre all’interno della caserma “Piave”, si terrà la rappresentazione teatrale “Filo spinato nel cuore” per la regia di Antonello PAGOTTO. L’opera ricorda, attraverso l’interpretazione drammaturgica di lettere olografe da parte degli attori della compagnia teatrale padovana “Il Canovaccio”, il dramma di quella guerra vissuto da soldati e famigliari, i primi al fronte, gli altri nella tragica preoccupazione e nel dramma di chi sapeva che non avrebbe più potuto rivedere un figlio, un padre, un fratello, un amico.

La rappresentazione teatrale, che sarà accompagnata da brani musicali eseguiti dai musicisti del Conservatorio musicale di Padova “Cesare POLLINI” e dai cantori del coro “Col di Lana” di Vittorio Veneto, avrà la regia artistica di Clive BRITTON.

“Credo che iniziative come questa – ha dichiarato il Presidente Soranzo - vadano certamente sostenute per il profondo valore del ricordo. Soprattutto le giovani generazioni, assistendo alla rappresentazione di tanta sofferenza, potranno riflettere sugli errori umani e sulla responsabilità che fatti così drammatici non debbano più accadere.”

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Antica fiera di Arsego

    • fino a domani
    • dal 17 al 22 ottobre 2019
    • Arsego
  • "Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection of French Art" a palazzo Zabarella

    • dal 26 ottobre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Zabarella
  • Michele De Lucchi crea l’Albero degli Alberi all’Orto Botanico

    • dal 15 marzo 2019 al 5 gennaio 2020
    • Orto Botanico
  • “Eve Arnold. Tutto sulle donne – All about women”, mostra a Villa Bassi di Abano

    • dal 18 maggio al 8 dicembre 2019
    • Villa Bassi Rathgeb
Torna su
PadovaOggi è in caricamento