Acoustic Guitar Night @I'm Lab ad Abano Terme

Domenica 13 dicembre al Laboratorio Culturale I'M dell' Associazione Culturale Khorakhanè si terrà il concerto "ACOUSTIC GUITAR NIGHT" : una serata interamente dedicata alla chitarra acustica, dove 4 tra i maggiori esponenti della chitarra acustica in Italia, si racconteranno attraverso la propria musica.

Si eisibiranno:
ANTONELLO FIAMMA
[https://www.antonellofiamma.com/]
MATTEO GOBBATO
[https://www.matteogobbato.com/]
ALBERTO ZILIOTTO
[https://www.albertoziliotto.com/]
LUCA FRANCIOSO
[https://www.lucafrancioso.com/]
**************************
INGRESSO GRATUITO (con tessera Associazione Culturale Khorakhanè € 2,00).*comunicazione riservata ai soci
**************************
ALLE RADICI
L'evento si inserisce all'interno della rassegna "Alle Radici" un progetto di No Title Gallery a cura di Filippo Lorenzin in collaborazione con Associazione Culturale Khorakhanè e I'M ART.
LINK APPROFONDIMENTO "ALLE RADICI"
[https://www.facebook.com/events/1690951337787579/]
**************************
"ACOUSTIC GUITAR NIGHT"

ANTONELLO FIAMMA
Classe 1991, Antonello inizia lo studio della chitarra a nove anni. Parallelamente ai varipercorsi accademici intrapresi nel corso degli anni, ha sempre sviluppato fin da piccolo un grande interesse per la composizione, con particolare attenzione per il proprio strumento, specializzandosi da subito nella tecnica della chitarra fingerstyle.
Giovanissimo, vince una borsa di studio per studiare presso il CET di Mogol, dove approfondisce lo studio della composizione con Giuseppe Barbera, con cui si diploma in composizione per musica leggera.
Di lì a poco si Diploma in Chitarra Classica presso il Conservatorio di Matera, e in seguito si laurea in Musica Elettronica presso la stessa sede.
Si trasferisce a Milano per studiare al CPM Music Institute, dove si diploma con maestri quali Pete la Pietra, Massimo Colombo e Pietro Nobile. Nel corso degli anni partecipa a numerose masterclass tenute da grandi nomi internazionali della chitarra, tra cui Tommy Emmanuel, Pino Forastiere, Stefano Barone, Davide Mastrangelo, Peter Brenstein.
Nel giugno 2014 vince il premio A.D.G.P.A. come miglior chitarrista emergente italiano, riconoscimento che gli permetterà di esibirsi a Issoudun (Francia), all’interno del prestigioso festival chitarristico “Festival Guitare Issoudun”.
Ha autoprodotto “The Round Path”, suo album di debutto per chitarra acustica fingerstyle, contenente otto composizioni originali che abbracciano più stili appartenenti al mondo della chitarra acustica.
Nel mese di Dicembre 2014, esce il video in cui presenta il brano “The Round Path”, per la ”Candyrat Records”, la prestigiosa etichetta americana per chitarra fingerstyle. Dall’uscita dell’album, la sua attività concertistica è in costante crescita e le richieste dei suoi concerti in continuo aumento.
Nel mese di Novembre 2014, ha suonato all’interno della rassegna cameristica “Stili a Confronto”, in cui ha eseguito sue composizioni con il quintetto d’archi dell’Orchestra della Magna Grecia, con cui ha tenuto due concerti, a Matera e presso l’università di Taranto. Si esibisce nei più importanti festival chitarristici italiani, tra cui: “L’Acoustic Guitar Meeting” (Sarzana), A.D.G.P.A. (Conegliano), Madame Guitar (Tricesimo), Un Paese a sei corde (San Maurizio D’Opaglio).
Il 2015 inoltre, lo vede tra i protagonisti del celebre contest per band “Emergenza Festival” dove, in qualità di unico solista tra più di 700 band in tutta Italia, arriva alla finale nazionale dell’Alcatraz di Milano, dove si esibisce e risulta il più votato dal foltissimo pubblico dell’Alcatraz.
È laureando in Musica Applicata alle Immagini presso il Conservatorio “G.Frescobaldi” di Ferrara.
Parallelamente all’attività concertistica da solista, Antonello è chitarrista del “Materelettrica ensemble”, progetto di Musica Elettronica con il quale si è esibito in contesti quali lo “SpazioMusica Festival” (Cagliari), “ArtCity WHITE NIGHT” (Bologna), la Giornata Internazionale del Contemporaneo (Matera), il Festival Internazionale di Composizione “2 Agosto” (Bologna), in cui l’ensemble ha suonato in Piazza Maggiore con la sinfonica del Teatro Comunale di Bologna in diretta rai 5 e diretta radio3.

MATTEO GOBBATO
Matteo Gobbato intraprende lo studio della chitarra acustica all’età di 16 anni e si avvicina alla tecnica del fingerstyle nel 2006.
Nel 2011, dopo 5 anni di studio intenso sullo strumento, autoproduce il suo primo album dal titolo “Girovagando” contenente 9 tracce inedite.
Nel 2012 è finalista al premio “Miglior chitarrista emergente - New sound of Acoustic Music” indetto dall’Acoustic Guitar Meeting di Sarzana.
Nel 2012 diventa Taylor Guitar Artist e ad oggi collabora attivamente con la famosa casa americana.
Nel 2014 produce in collaborazione con Taylor Guitars e LR. Baggs il suo secondo album di pezzi originali “A window to somewhere” la cui open track “Cabio 66” viene pubblicata nel canale Youtube della famosa etichetta discografica canadese Candyrat Records.
BLOGFOLK: ““A Window To Somewhere” si inserisce a buon diritto tra i dischi più interessanti della scena fingerstyle italiana, non solo per la qualità intrinseca delle composizioni, ma anche per la capacità del chitarrista patavino di saper dosare virtuosismo e liricità.
”FOLK BULLETIN: “..la volontà è comunque quella di andare oltre i proprio punti di riferimento e di tracciare una via propria. E Matteo pare ci stia riuscendo molto bene.
FINGERPICKING.NET: “Matteo Gobbato è uno di quei giovani chitarristi italiani (classe 1987) riuscito a ritagliarsi un significativo ruolo nel movimento fingerstyle nazionale e internazionale
”THE LONG JOURNEY:”Le composizioni di “A window to somewhere” denotano un ineccepibile passo in avanti sia per la fase compositiva, sia soprattutto per la maturità artistica che denota uno studio sullo strumento e soprattutto sulla propria analisi introspettiva che porta ad una maturità personale artistica in crescita.

ALBERTO ZILIOTTO
Nel 2009 ha autoprodotto il suo primo cd “Suono come sono” che lo ha portato a classificarsi tra i primi posti dei concorsi per chitarra acustica più conosciuti in Italia.
Alberto è stato inoltre il primo italiano ad essere riconosciuto artista del mese (Febbraio 2012) per la "K&K sound company", nota compagnia di amplificazione.
A ottobre 2012 produce una serie di musiche per alcuni video pubblicitari della VVT, compagnia di trasporti pubblici di Innsbruck.
Dopo un Intensa attività concertistica Alberto si dedica alla registrazione del nuovo Album che pubblica il 6 di luglio 2013. “Tieniti tutto” viene recensito con successo da diverse riviste e blog internazionali riscuotendo interesse tra i lettori. Questo CD contiene dieci brani originali in cuisi sente l'inconfondibile stile musicale di Alberto.
Oltre all’attività da solista Alberto suona con diversi gruppi e vanta di collaborazioni internazionali, una di queste con il grande bassista Michael Manring che ha dato una nuova interpretazione al brano “Al Tramonto” tratto da “Tieniti Tutto”.
A settembre 2014 Alberto ha l’onore di pubblicare il suo primo video “Frenesia" per la “Candyrat Records” l’etichetta più celebre al mondo per la musica per chitarra acustica.
I brani di Alberto sono caratterizzati da melodie semplici contenenti idee armoniche e linee melodiche che ben riescono a rendere la freschezza, la spontaneità, la sensibilità di questo giovane chitarrista.

LUCA FRANCIOSO
Chitarrista, compositore e scrittore, Luca Francioso nasce il 19 maggio 1976 a Reggio Calabria.
Inizia lo studio della chitarra classica nel 1987 con il Mo. Giuseppe Alati e si avvicina alla tecnica Fingerstyle nel 1996, perfezionandola nel 1997 con il chitarrista Franco Morone. Comincia a scrivere i suoi primi racconti nel 1991.
Ha all’attivo oltre 40 produzioni tra album, singoli, raccolte, DVD, manuali fingerstyle, romanzi e racconti e ha suonato in più di 1000 concerti, proponendo il suo spettacolo NOTE RACCONTATE in Italia, Spagna, Inghilterra, Francia, Belgio, Svizzera, Austria e Stati Uniti.
Insieme ai consueti eventi live in locali, auditorium e teatri propone concerti privati nelle case, aprendo anche le porte della propria abitazione due volte all’anno, concerti in quota e concerti come buskers tra le vie delle città.
Ha condiviso il palco con numerosi artisti internazionali e ha partecipato ai più importanti festival chitarristici italiani.
Vive e lavora in provincia di Padova, dove alterna le attività concertistica e didattica ad un’intensa produzione musicale e letteraria.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Massimo Ranieri "Sogno e son desto 500 volte", concerto al Geox

    • 30 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox
  • "Rock opera" al Geox: i mostri sacri del rock in chiave sinfonica

    • 28 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Orchestra di Padova e del Veneto al Geox: da Morricone a Beethoven

    • 27 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox

I più visti

  • “Van Gogh. I colori della vita”, mostra al Centro culturale San Gaetano

    • dal 10 ottobre 2020 al 6 giugno 2021
    • Centro Culturale Altinate San Gaetano
  • Mostra “I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge” a palazzo Zabarella

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Palazzo Zabarella
  • Massimo Ranieri "Sogno e son desto 500 volte", concerto al Geox

    • 30 maggio 2021
    • Gran Teatro Geox
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Padova

    • dal 6 al 5 maggio 2021
    • Padova
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento